Sabato 01 Ottobre 2022

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

novi ligure

Palazzetto e pattinodromo, gli impianti intitolati a Barbagelata e Parodi

La giunta ha dato l'assenso: così saranno ricordate due storiche figure novesi. Ora manca solo l'ok della prefettura

12 Maggio 2021 ore 06:30

di Elio Defrani

impianti sportivi

Barbagelata e Parodi

NOVI LIGURE — La giunta comunale di Novi Ligure ha deciso: il palazzetto dello sport sarà intitolato a Gilberto Barbagelata (già oggi informalmente viene chiamato PalaBarbagelata) mentre il pattinodromo porterà il nome di Giovanni Parodi. L’iter è cominciato circa un anno e mezzo fa, con la richiesta di Luciano Saracino (FdI), presidente della commissione comunale Sport.

Leggi anche Trent'anni dopo una targa per il padre del pattinodromo

A ottobre 2019 il consiglio comunale aveva dato un assenso di massima alla proposta, ma si era deciso di varare un regolamento valido per tutte le eventuali intitolazioni, che era stato approvato a giugno del 2020. Così i tempi si sono allungati e il coronavirus ovviamente non ha aiutato.

Ora la giunta comunale ha deciso, anche se manca ancora un ultimo passaggio: l’autorizzazione della prefettura, che deve esprimersi in base a una vecchia legge del 1927. L’ok comunque pare scontato.

Leggi anche Impianti sportivi, regolamento per decidere a chi intitolarli

Gilberto Barbagelata (1929-2003), è stato fondatore e storico dirigente del volley novese, tra i fautori della realizzazione del Palazzetto nel 1980. Giovanni Parodi (1927-2004) è stato fondatore della società di pattinaggio artistico “Aurora” nell’aprile del 1978, e recò un contributo determinante in vista della progettazione del pattinodromo quale spazio per ospitare le attività dei sempre più numerosi praticanti del pattinaggio artistico.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La tragedia

Casale, incidente in zona industriale: un morto e un ferito

20 Settembre 2022 ore 22:01
.