Giovedì 24 Giugno 2021

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Fubine

Amag Ambiente, ecco la Carta dei Servizi

Il documento interessa i comuni aderenti al Consorzio di Bacino Alessandrino

Amag Ambiente, ecco la Carta dei Servizi

FUBINE MONFERRATO - Amag Ambiente ha presentato oggi a Fubine la Carta dei Servizi dei comuni aderenti al Consorzio di Bacino Alessandrino: presenti il presidente del Gruppo Amag Paolo Arrobbio, il sindaco di Alessandria Gianfranco Cuttica di Revigliasco, l’onorevole Lino Pettazzi (sindaco di Fubine Monferrato), il sindaco di Valenza Maurizio Oddone e i primi cittadini di Altavilla Monferrato, Conzano, Felizzano, Lu-Cuccaro Monferrato, Masio, Oviglio, Quargnento, Quattordio e Solero.

Nell'occasione, è stata anche presentata agli amministratori locali la ‘Giornata della Sostenibilità’, in corso di organizzazione, che si terrà a Fubine Monferrato il 23 settembre e vedrà l’ampio coinvolgimento delle scuole del territorio: quel giorno, tra l'altro, sarà allestita pure una tavola rotonda sul tema dell’economia circolare ed ecosostenibile, con il contributo di figure di primo piano del mondo dell’università e dell’impresa.

Una presentazione analoga a quella tenutasi a Fubine sarà invece organizzata venerdì 25 giugno alle 10.30 al complesso di Santa Croce, a Bosco Marengo, e vedrà la partecipazione dei sindaci degli altri comuni del Consorzio di Bacino Alessandrino, ossia Bosco Marengo, Bergamasco, Carentino, Casal Cermelli, Castelnuovo Bormida, Castelspina, Frascaro, Frugarolo, Gamalero, Montecastello, Pietra Marazzi e Sezzadio.

“La Carta dei Servizi - ha spiegato Arrobbio - non adempie soltanto ad una norma di legge, ma è uno strumento operativo pensato per tutelare i diritti degli utenti dei servizi di Amag Ambiente. Una comunità ampia, costituita da 23 comuni dell’Aessandrino per quasi 120mila abitanti, a cui la nostra azienda garantisce il servizio integrato della raccolta, gestione e smaltimento dei rifiuti, in partnership con altri primarie aziende del territorio (Consorzio di Bacino Alessandrino, Aral e Amv Valenza). Il benessere dell’uomo si misura in rifiuti, ma il benessere dell’ambiente si misura in riciclo: per questo siamo impegnati non solo sul fronte della crescita della raccolta differenziata, ma nell’implementazione di strumenti e metodologie di ottimizzazione della raccolta, e della trasformazione del rifiuto in energia pulita. Altra leva essenziale sono i giovani: a loro in particolare si rivolgono le nostre iniziative di educazione ambientale, grazie ad una forte collaborazione con le scuole del territorio. Un percorso già avviato in questi mesi con le scuole alessandrine, nonostante il Covid, e con risultati lusinghieri: oltre 2mila studenti degli istituti comprensivi cittadini hanno partecipato alle gare nazionali organizzate dai Consorzi Nazionali per la Raccolta, il Recupero ed il Riciclo degli Imballaggi (Cial, Comieco, Corepla, Coreve e Ricrea), con il patrocinio del Ministero della Transizione Ecologica”.

"Il mio plauso - le parole del sindaco Cuttica di Revigliasco - va al presidente Arrobbio e in generale a tutta Amag Ambiente per l’impegno profuso sia sul piano della raccolta rifiuti nei comuni dell’Alessandrino, sia sulla più importante operazione di crescita della raccolta differenziata, strumento fondamentale per trasformare i rifiuti in energia pulita, che si traduce in un fattivo aiuto all’ambiente, a garanzia della vivibilità e sostenibilità, dei nostri comuni. Un lavoro che si realizza oggi come investimento per un futuro migliore. E ancora voglio sottolineare, proprio guardando al futuro prossimo, l’azione di sensibilizzazione che Amag Ambiente sta svolgendo con i giovani. Questo significa contribuire al modo di pensare e di agire dei ragazzi che sempre più rivolgono la loro attenzione, giustamente, al tema della conservazione dell’ambiente. La consapevolezza e la messa in pratica di azioni quotidiane volte alla salvaguardia dei nostri territori è il segnale che il cambiamento è già in atto".

Secondo Pettazzi, "mai come in questo periodo storico si è parlato di economia circolare e soprattutto di transizione ecologica, tanto da istituire un Ministero. Proprio per questo in materia di ambiente è sacrosanto parlare di rifiuti ma soprattutto informare la popolazione sulle opportunità, sul riciclo e sul riutilizzo. Per questo penso la “Carta dei Servizi” proposta da Amag Ambiente sia uno strumento assolutamente indispensabile per dare finalmente questo cambio epocale, per il quale a tutti noi corre l’obbligo di approfondire, conoscere e attuare nuovi stili e abitudini per lasciare ai nostri figli un mondo più green, il rispetto della natura e dell’ambiente che ci circonda. Inoltre questa Carta dei Servizi oltre a dare al cittadino tutte le informazioni doverose e atte a migliorare il comportamento in ognuno di noi, assume un grande senso di responsabilità verso l’azienda erogatrice dei vari servizi sul territorio. Insomma, per Fubine Monferrato, che recentemente ha avuto il riconoscimento di Comune Turistico, al quale negli ultimi anni ci si è prodigati per mantenere alto il decoro investendo ingenti risorse, questa Carta era davvero il tassello mancante e sarà davvero di grande supporto. Voglio ringraziare Paolo Lodici e tutto lo staff di Amag Ambiente per questo grande risultato, frutto di anni di lavoro, competenza e passione".

“Una città bella, accogliente, attrattiva, sicura - chiosa Oddone - deve per forza essere rispettosa dell’ambiente. Dal suo insediamento la mia amministrazione lavora con questo obiettivo: la recente adesione ai Comuni Amici delle Api è solo un tassello di una città che vuole essere glifosate free, plastic free ed anche libera da pesticidi. Un tassello importante è la collaborazione con le scuole per un’educazione ambientale dei futuri cittadini. E per la raccolta rifiuti vi è attenta osservazione di scelte e strategie operate da AMAG Ambiente in questo importante settore”. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Il gesto disperato

Si dà fuoco a Moleto: interviene l'elisoccorso

16 Giugno 2021 ore 10:02
Video

Rissa lungo Tanaro:
il filmato dello scontro

21 Giugno 2021 ore 12:14
.