Domenica 13 Giugno 2021

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Calcio - Dilettanti

La Figc blocca le annate

Confermati i fuoriquota della scorsa stagione: nella juniores regionale ammessi sei 2002

"Presidenti, irragionevole formulare ipotesi di ripresa"

Il prsidente del Comitato regionale della Figc Christian Mossino

TORINO - Si aspettava solo l’ufficialità ed è arrivata: la Figc blocca le annate per quanto riguarda l’utilizzo dei giovani in Piemonte, garantendo di fatto un altro anno da ‘under’ anche ai 2000. Sei i fuoriquota ammessi nella juniores regionale, addirittura otto in quella provinciale.

Il consiglio regionale ha infatti tenuto conto delle indicazioni uscite dal referendum fra le squadre che hanno il diritto a partecipare ai rispettivi campionati, confermando gli stessi obblighi della scorsa stagione: in Eccellenza e Promozione le formazioni dovranno avere in campo un calciatore nato dal 1.1.2000, uno nato dal 1.1.2001 (due nella massima categoria regionale) e uno nato dal 1.1.2002 in poi mentre in Prima Categoria sarà sufficiente un ‘giovane’ nato nel 1999.

Deliberato anche il numero dei fuoriquota nei campionati juniores sia a livello regionale che provinciale: per entrambi sono concessi sei giocatori nati dal 1.1.2002 in poi, ai quali si aggiungono nei provinciali anche due 2001. Per quanto riguarda il campionato Under 18, il consiglio direttivo regionale ha preso atto che la Lnd attende di conoscere le determinazioni del prossimo Consiglio Federale in materia di tesseramento calciatori.

Per quanto attiene, invece, alle modalità di ripescaggio alle categorie superiori dei campionati dilettantistici si dovranno attendeei le linee guida che l’apposita commissione della Lega Dilettanti sottoporrà al prossimo Consiglio nazionale Lnd, mentre a livello di campionati giovanili sarà il Consiglio Direttivo nazionale Settore giovanile e scolastico a dare indicazioni in merito.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Il lutto

Dentista morto di infarto

11 Giugno 2021 ore 16:05
.