Venerdì 17 Settembre 2021

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

La firma

Cabiati, ecco la fumata bianca: è stato trovato l'accordo

Applicazione del contratto collettivo nazionale e aumento dell'indennità di trasferta

I camionisti di Cabiati e Cabilog: «Chiediamo dei diritti che qua ci sono negati»

OCCIMIANO - A cinque giorni dall'inizio dello sciopero è arrivata la fumata bianca per i camionisti della Cabiati-Cabilog di Occimiano: è stato infatti raggiunto l'accordo tra i sindacati e l'azienda dopo l'incontro negativo davanti al Prefetto di mercoledì.

Dal primo agosto infatti verrà garantita ai dipendenti un'indennità di trasferta per l'Italia a 35 euro e notte a 30 euro; salirà a 36 euro dal primo gennaio 2022. Dal primo ottobre invece verrà applicato il ccnl di settore (prima richiesta presentata dalle parti sociali). Scatto aziendale, malattia e infortunio saranno riconosciuti al 100%.

La trattativa tra le parti dopo l'iniziale fase di stallo è ripresa nella giornata di ieri: «Abbiamo trattato per 10 ore tra ieri e oggi, è stata estenuante e serrata ma alla fine abbiamo ottenuto quello che volevamo - dice soddisfatto Claudio Sanita di Adl Cobas - il morale è alle stelle sia tra noi sindacalisti che soprattutto tra i lavoratori che sono i veri vincitori: se si crea l'alchimia come quella che si è creata, con i lavoratori decisi e determinati e i sindacati pronti ad ascoltarli, il risultato non può che essere positivo». 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Polizia

Sente le voci e prende a sprangate il cugino che dorme

09 Settembre 2021 ore 15:26
Spinetta Marengo

Notte violenta, durante la lite spunta un coltello

08 Settembre 2021 ore 19:51
.