Domenica 17 Ottobre 2021

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Il caso

Il Pd: "Gestione Acqua? Servono chiarimenti"

Il Pd: "Gestione Acqua? Servono chiarimenti"

ALESSANDRIA - La segreteria provinciale del Partito democratico, insieme ai gruppi consiliari e ai circoli di Alessandria e Novi Ligure, prende posizione in merito «alla volontà, evidenziata dalle dichiarazioni del presidente del Gruppo Amag Paolo Arobbio, di acquisizione della società Gestione Acqua, partecipata di Acos. Rilasciare una dichiarazione come quella - aggiungono gli esponenti ‘dem’ senza che i consigli comunali di Alessandria e Novi Ligure ne abbiano mai discusso, col solo intento di coprire e mascherare le difficoltà in cui il Gruppo Amag versa, lascia esterrefatti».

"Niente foglie di fico"

Ecco perché, sottolineano i democratici della provincia e delle due realtà interessate, «i nostri gruppi consiliari chiederanno chiarimenti ai sindaci Gianfranco Cuttica di Revigliasco e Gian Paolo Cabella, il cui silenzio oltre ad essere assordante è imbarazzante. Leggere della volontà di acquisizione di una partecipata di un Comune su quella di un altro Comune, come se fosse ad uso e consumo della maggioranza politica pro-tempore che guida Alessandria (per quest’ultima crediamo che si tratti solo di pochi mesi ancora) e Novi Ligure, sembra rispondere a logiche legate alla volontà di un capo partito piuttosto che alle esigenze di crescita e di tutela dei servizi per i cittadini».

Con un ammonimento: «Non usino la foglia di fico dell’acqua pubblica - arringano dal Pd - I beni comuni per noi sono essenziali, ma si difendono con aziende partecipate che siano al servizio delle loro comunità e non del potente politico di turno». 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

L'annuncio

Green Pass e lavoro: Draghi firma il nuovo Dpcm

14 Ottobre 2021 ore 18:45
Alessandria

McDonald’s in fiamme:
l'incendio in via Giordano Bruno

07 Ottobre 2021 ore 13:47
.