Domenica 24 Ottobre 2021

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Comunali

Elezioni nell’Acquese: a Terzo vince Solferini, a Merana Angelo Gallo

A Castelnuovo, Ponti e Morbello in corsa un unico candidato

Elezioni comunali, alle 23 chiudono i seggi

10 giugno, elezioni amministrative

ACQUI TERME - Si sono da poco conclusi i conteggi delle elezioni amministrative in alcuni Comuni dell’Acquese chiamati alle urbe. Cinque municipi hanno rinnovato il proprio Consiglio e in due c’è stato lo scontro tra due liste. 

Cosi nei cinque Comuni

A Merana Angelo Gallo, con ‘Risorgimento rurale’ ha sfidato il primo cittadino in carica Claudio Francesco Isola e ‘Insieme per Merana’, avendo la meglio per soli 2 voti: 63 preferenze per lui contro le 61 del precedente sindaco. Abbiamo provato ad intervistarlo, ma non ha mostrato disponibilità in tal senso. Speriamo di essere più fortunati in futuro. 

A Terzo lo scontro politico ha incoronato Maurizio Solferini che ha superato Maurizio Accusani (vice sindaco della precedente amministrazione di Vittorio Grillo) per una quarantina di voti. La sua #per Terzo ha quindi fatto il colpaccio dopo tre mandati ‘monocolore’. «Sono davvero emozionato – ci confessa Solferini – E’ una grande soddisfazione per me ed il mio gruppo che ha lavorato in un modo straordinario. Dimostra la volontà di cambiamento del paese. Io sarò il sindaco di tutti e staremo ad ascoltare qualsiasi contributo positivo. Mi auguro di realizzare, insieme ai miei concittadini, un cambiamento epocale».

Per i Comuni a lista unica il pericolo era il mancato raggiungimento del quorum elettorale. Castelnuovo Bormida, Ponti e Morbello hanno superato l’ostacolo e quindi incoronato i nuovi sindaci. 

Castelnuovo B.da ha confermato Giovanni Roggero che ha incassato ben 325 preferenze su 368 votanti. «Ringrazio i castelnuovesi che hanno partecipato con interesse all’appuntamento – ci spiega di fretta  – Ci hanno confermato il mandato ma purtroppo non c’è tempo di festeggiare perché dobbiamo affrontare l’esondazione del fiume Bormida che ha già allagato diverse campagne. Il paese è protetto da un argine, ma la situazione deve essere monitorata e stiamo organizzando il personale».

Più sereno, almeno dal punto di vista emergenziale, l’insediamento di Antonella Giuseppina Poggio che a Ponti ha incassato 229 preferenze su 281 voti. Sono altre le cose che l’hanno turbata: «Ho vissuto gli ultimi giorni con apprensione perché c’erano persone che fomentavano per il non voto – picca – Ognuno è libero di fare quello che vuole. Se ci sono due candidati, è giusto parteggiare per l’uno o per l’altro, ma a Ponti c’è chi ha parteggiato per il commissariamento. Questo è un segno di ignoranza. Un commissario non può fare il bene del paese. Per fortuna i numeri dimostrano che i pontesi sanno utilizzare la propria testa, senza farsi condizionare da alcuno».

Per Morbello Alessandro Vacca ha contato 212 voti validi su 227 schede. Mandato consecutivo anche per lui. «Abbiamo superato il 73% dei votanti, un ottimo risultato considerato il momento storico – gongola- Ringraziamo i nostri cittadini per la fiducia. Tempo 15 giorni e formeremo la Giunta. Quello che c’è in programma lo faremo ma con un occhio sempre puntato sulla stabilità dei conti».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Spinetta Marengo

Mortale di Spinetta: la vittima
è una donna novese di 49 anni

22 Ottobre 2021 ore 15:00
L'annuncio

Green Pass e lavoro: Draghi firma il nuovo Dpcm

14 Ottobre 2021 ore 18:45
.