Domenica 28 Novembre 2021

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Il rogito

Cerutti: giovedì il passaggio ufficiale a Bobst

L'aggiornamento dei sindacati

Cerutti-Bobst

Lo stabilimento di San Giorgio di Bobst

CASALE - L'annuncio lo danno Maurizio Cantello di Fiom Cgil, Alberto Pastorello di Uilm Uil e Calogero Palma di Fim Cisl: «Dopodomani, giovedì, avrà luogo il rogito della Cerutti».

Lo storico marchio casalese passerà così ufficialmente a Bobst Italia dopo i ritardi e gli intoppi, gli ennesimi di una travagliata crisi, delle ultime settimane.

Le parti sociali aggiornano ulteriormente sul fronte Naspi («Si è iniziato a pagare il primo periodo») e sulla cassa integrazione retroattiva, sulla quale c'è ottimismo ma ancora nulla di concreto: «È ancora in ritardo».

Operazione da 7 milioni di euro

Con la formalizzazione dell'acquisizione da parte di Bobst (che all'asta della scorsa estate aveva sconfitto la cordata Rinascita) per 7 milioni di euro, si apre finalmente all'assunzione dei 30 ex Cerutti da parte dell'azienda proprietaria dell'ex Rotomec di San Giorgio. Le postazioni di lavoro sono già pronte e i lavoratori prescelti già 'conoscono' il loro destino. Le assunzioni potrebbero scattare già da venerdì.

Potrà quindi finalmente riprendere la discussione (in stallo da tempo) sulla cooperativa: la possibilità che altri 40 ex Cerutti lavorino con commesse per Bobst.

Ha chiuso il presidio Cerutti: è la fine di una storia aziendale lunga un secolo

Sbloccato il licenziamento collettivo. Dai sindacati dito puntato contro la curatela

Intanto, dopo le dichiarazioni dell'assessore regionale Elena Chiorino e dei due consiglieri della Lega Angelo Dago e Alessandro Stecco, promotori di un ordine del giorno sulla reindustrializzazione delle officine Cerutti per mantenere invariati i livelli occupazionali, i sindacati ringraziano ma vogliono vederci chiaro: «Apprezziamo il rinnovato interesse della politica sulla vicenda ma avremmo gradito, a tutti i livelli, lo stesso interesse qualche mese fa, quando qualcosa si sarebbe potuto cambiare e invece solo la tenacia dei lavoratori ha rappresentato un valore aggiunto alle trattative. Cosa si intende con reindustrializzazione e mantenimento dei livelli occupazionali?».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

il calendario

Novi città del Natale: ecco tutte le iniziative in programma

20 Novembre 2021 ore 09:15
dal 29 novembre

Poste, nuovo orario per sei uffici: apertura da lunedì a sabato

26 Novembre 2021 ore 10:30
.