Martedì 18 Gennaio 2022

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

L'annuncio

Il Parco smistamento sotto il controllo del commissario del Terzo Valico

Matrisciano (M5S): "Approvato emendamento alla Legge di Bilancio. Un passo fondamentale per rendere appetibile l’area del sud Piemonte"

Il Parco smistamento sotto il controllo del commissario del Terzo Valico

ROMA - Lo sviluppo e la gestione del Parco smistamento di Alessandria (lo storico scalo ferroviario, ndr) passeranno sotto il diretto controllo del commissario straordinario del Terzo valico, Calogero Mauceri.

«Il comparto logistico costituisce una componente fondamentale per la crescita economica e la competitività del Piemonte, con un valore dell’export pre-pandemia che si attesta circa sui 45 miliardi di euro e un valore dell’import circa di 30 miliardi di euro. Solo nella nostra Regione, come si legge dai dati Unioncamere Piemonte, nel settore della logistica vi sono oltre 14.000 aziende che occupano 83.146 addetti - afferma la senatrice alessandrina Susy Matrisciano (M5S), presidente della Commissione Lavoro - La logistica, infatti, ha un ruolo essenziale nell’economia sia regionale che nazionale, sia per il comparto produttivo che nel mercato del lavoro, con una crescita rilevata da Confindustria Piemonte, del 29,5% nel primo semestre 2021 in confronto allo stesso periodo 2020. Proprio per questo il Piemonte, oltre ad una migliore gestione della rete infrastrutturale, ha necessità di nodi logistici che permettano di sviluppare ed integrare le attività portuali genovesi e di implementare la multimodalità ed i servizi connessi ai flussi logistici. E non dovremmo dimenticare che la “cura del ferro”, ossia lo spostamento del traffico merci prevalentemente su rotaia è una precondizione necessaria se vogliamo ragionare in un’ottica di transizione ecologica, quella necessaria attenzione all’ambiente ed a noi cittadini che è imprescindibile anche per fare in modo che i miliardi del Pnrr si trasformino per il nostro territorio in “lavoro buono”, a vantaggio di tutti e in possibilità e sviluppo per le comunità ed il territorio».

«Per queste motivazioni il Parco Smistamento di Alessandria necessita di una cabina di regia più ampia che rappresenti l’imponente disegno di evoluzione del sistema logistico nazionale del Nord Italia. Ora ce l’avrà, grazie all’emendamento approvato alla legge di bilancio in Senato - aggiunge la senatrice Matrisciano - Infatti, dopo i due milioni di euro stanziati nel 2018, utilizzati in parte dal commissario straordinario alla ricostruzione di Genova Bucci per uno studio di fattibilità, non era accaduto più nulla, mentre finalmente ora lo sviluppo e la gestione del Parco Smistamento passeranno sotto il diretto controllo del commissario straordinario Mauceri. Questo trasferimento di competenze e di funzioni appare coerente con la circostanza che il centro smistamento di Alessandria è collocato, come già ricordato, nei pressi della stazione di Alessandria, inserita nel corridoio Reno-Alpi, uno dei nove corridoi della rete strategica transeuropea di trasporto “TEN-T core network” individuata dalla Commissione europea, di cui il Terzo Valico dei Giovi è il tassello terminale a sud e per la cui realizzazione è stato nominato un Commissario straordinario. Un passo fondamentale per rendere appetibile l’area del sud Piemonte, per investimenti di rilievo, privati e pubblici, per lo sfruttamento del Parco Smistamento e del relativo Retroporto che potrà facilitare la transizione verde, creando lavoro di qualità e permettendo di estendere il carattere industriale della Regione Piemonte, come dimostrano i dati».

La 'famiglia' si allarga, nel nome della logistica

Nuovi soci e nuove richieste per la fondazione che si occupa di facilitare trasporti e movimento merci 

 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Il video

Alessandria, rissa in via Pontida

16 Gennaio 2022 ore 15:02
Il lutto

Vittima del Covid a 61 anni

08 Gennaio 2022 ore 10:20
.