Venerdì 12 Agosto 2022

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Confartigianato

Cambia ancora il Bonus 110: "Così aumentano i contenziosi"

Confartigianato Imprese Piemonte lamenta le continue modifiche, anche retroattive. Le imprese costrette a rivedere i progetti

26 Gennaio 2022 ore 16:24

Cambia ancora il Bonus 110: "Così aumentano i contenziosi"

Cambiano ancora le regole per il superbonus edilizio, sollevando le proteste dei costruttori e delle categorie che lamentano confusione e problemi con i committenti. Il Governo ha deciso infatti che il bonus casa e Superbonus 110% sono crediti cedibili solo una volta. Giorgio Felici (Presidente di Confartigianato Imprese Piemonte) si fa portavoce di imprese edili e dell'impiantistica: "Le aziende sono costrette a rivedere contratti con conseguente aumento dei contenziosi. Le continue modifiche delle norme, la retroattività e l’aumento della burocrazia creano confusione e incertezza sul mercato della riqualificazione degli immobili”.

In Piemonte sono 2.369 gli edifici in ristrutturazione grazie agli incentivi, 369,9 milioni di euro di investimenti ammessi a detrazione. 

Il numero uno dell'associazione artigiana teme che le continue revisioni - dovute anche a comportamenti speculativi e alle volte fraudolenti - possano avere un effetto scoraggiante o creare confusione burocratica tale da mettere in difficoltà le ditte: "Non possono venire penalizzate da pochi che si comportano fuori dalle leggi”. 

Crescono le imprese edili grazie all'effetto bonus

Edilizia, turismo, servizi. In provincia di Alessandria la somma algebrica tra imprese nate e morte nel terzo trimestre è leggermente in attivo 

Edilizia traino dell'economia

Come spesso accade, quando l'edilizia cresce, aumenta tutta l'economia. “La ripresa in atto – afferma Felici – è decisamente trainata dalle costruzioni che diventano tassello fondamentale per la sostenibilità del debito pubblico”.

In Piemonte il Sistema Casa offre lavoro a oltre 81.422 imprese (oltre la metà riguardano l’edilizia) di cui il 48,9% artigiane (39.800 realtà), che impiegano oltre 170mila addetti.

L'edilizia si sta riprendendo
con dinamicità

I dati presentati dal presidente Paolo Valvassore indicano una crescita costante ed un importante recupero dall’inizio dell’anno

Nuove imprese

In base agli ultimi dati delle Camere di Commercio, emerge che nel 2021 in Piemonte sono nate 24.958 nuove aziende edili. Il balzo è del +19,2% rispetto alle 20.942 nuove iscrizioni registrate nel corso del 2020. Il dato puro non dà un giudizio di qualità alle newco del mattone, che magari sono nate sull'onda dell'entusiasmo (e degli incentivi), però. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La tragedia

Incidente: muore Marco, il fratello di Simone Breggion

06 Agosto 2022 ore 09:04
Calcio - Serie C

Alessandria, niente calendario. E il campionato?

05 Agosto 2022 ore 09:36
.