Lunedì 03 Ottobre 2022

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Calcio - Serie B

Crotone - Alessandria, il peso dell'attacco

Modesto convoca ben 27 giocatori, Longo ha gli stessi uomini di cinque giorni fa

05 Marzo 2022 ore 22:14

di Mimma Caligaris

Crotone - Alessandria, il peso dell'attacco

Come all'andata, Corazza titolare in un attacco con i numeri contati (foto Ilaria Cutuli)

ALESSANDRIA  - I nomi sono tanti, ben 27 convocati, le parole, invece, zero. Significa che Francesco Modesto, tecnico del Crotone, ne manderà quattro in tribuna, sicuramente uno dei tre portieri. Ma chi ha problemi fisici e chi, invece, è pronto per giocare dall'inizio, quanti attaccanti, quali possibili rientri, a parte Estevez, che ha scontato la squalifica, non è dato sapere, perché la linea scelta dalla società è il silenzio stampa.

Non punitivo nei confronti qualcuno (neppure dei media, strano), ma, casomai, protettivo: troppo importante la gara di domani, l'ultima fermata per provare a salire sul treno della salvezza, per distrarsi o per lasciarsi andare a qualche frase di troppo.

 

Crotone - Alessandria: "Non crocevia, ma opportunità"

"Serve la gara perfetta". Calabresi in silenzio stampa. Rinviata Cosenza - Benevento

Il tecnico non ha fatto conferenza stampa, il Crotone è tutto da scoprire, anche se, alla fine, sembra che Festa possa restare al suo posto tra i pali. L'astigiano Mogos sarà a destra nella linea di difesa, in attacco cinque per quattro posti, e nel tridente dietro la punta centrale c'è anche Kone, il giocatore del Toro su cui anche l'Alessandria, a gennaio, aveva fatto un pensiero, ma il trequartista ha preferito accasarsi in Calabria.

"Conta l'atteggiamento"

Molto probabile che i padroni di casa insistano con il 4-2-3-1 delle ultime gare, preferito al 3-4-3. "Noi ci siamo preparati ad affrontarli in qualsiasi versione li troveremo, anche perché non sono i moduli a determinare un risultato e far vincere una partita, ma l'interpretazione delle singole situazioni - insiste Moreno Longo - l'approccio e l'atteggiamento. Dovremo essere perfetti, perché il Crotone vale più della sua classifica, e per farlo dovremo avere molta positività nella testa".

 

Alessandria Moreno Longo

Rispetto ad altre gare del lungo ciclo senza pause, in cui il tecnico ha sempre cambiato molto, questa volta le variazioni potrebbero non essere numerose e riguardare, soprattutto, il centrocampo.

Dirige Marini

L'arbitro è Valerio Marini di Roma1, che in questa stagione ha già diretto l'Alessandria  nell'andata a Perugia (1-1) e che era già stato designato, nella stagione 2014 - 2015, per Monza - Alessandria 2-3 e Feralpi - Alessandria 0-0.

 

In questo campionato ha il cartellino giallo facile, meno il rosso (solo 3 per doppia ammonizione), e cinque rigori concessi nelle sei gare di B in cui è stato impegnato.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

.