Lunedì 03 Ottobre 2022

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Calcio - Serie B

Ternana - Alessandria: "Speciali, oltre l'emergenza"

Longo:  "Negli ultimi due giorni qualche problematica nella rosa"

18 Marzo 2022 ore 20:25

di Mimma Caligaris

Ternana - Alessandria: "Per la salvezza qualcosa di speciale"

Casarini puà ritornare a centrocampo (foto Ilaria Cutuli)

ALESSANDRIA - "La squadra sa che dovremo fare, tutti, qualcosa di speciale per tenere la categoria".

Soprattutto domani, per andare oltre l'emergenza. Perché anche l'Alessandria avrà defezioni, oltre a Parodi squalificato e agli infortunati di lunga data. "Negli ultimi due giorni abbiamo avuto alcune problematiche da affrontare. Emergenza? Non mi nascondo, certo, ma chiunque giocherà dovrà dare il massimo, e su questo non ho dubbi, perché conosco bene il gruppo, e sfruttare l'opportunità che avrà per dare un contributo importante".

Chi è in dubbio, e chi probabilmente non sarà della gara, si conoscerà solo domani. "Fisicamente dobbiamo raccogliere le energie che sono rimaste, raschiare anche il fondo per arrivare alla pausa muovendo la classifica". Psicologicamente come sta la squadra dopo due sconfitte pesanti? "La vedo carica, tutti sentiamo la responsabilità di sfruttare ogni episodio per spostare la gara e la classifica dalla nostra parte". Torna a disposizione Coccolo, dopo quasi 40 giorni, "ancora con un minutaggio limitato, però è in gruppo. In questo momento abbiamo bisogno di tutti".

Alessandria in campo per l'Ucraina. Con l'Unicef

Una speciale patch domani sulle maglie di titolari e panchinari, poi in vendita a 150 euro

Giocare e non raccogliere può portare scoramento, come si è visto dopo il raddoppio del Monza. "La squadra sta soffrendo, perché sa di poter raccogliere di più. Ma conosco bene questo gruppo e so quanto può dare, e darà, per impegno e determinazione, per andare oltre questo periodo faticoso".

"La Ternana? Non è tranquilla"

Sono amici, Longo e Lucarelli, compagni nell'Under 21 azzurra di B. Si stimano, "la Ternana è allenata molto bene e ha una classifica inferiore al valore della sua rosa. Non mi aspetto una squadra tranquilla per i punti che ha, al contrario, penso che cercherà contro di noi il risultato della quasi sicurezza. E' una partita molto importante per tutte e due: tatticamente dovremo essere anche camaleontici, per adattarci alle trasformazioni  degli umbri all'interno del match. Nelle ultime uscite li abbiamo visti con il 3-5-2, anche se sono stati prima con un 4-2-3-1 e poi con il centrocampo a 3 e due uomini molto offensivi alle spalle di Donnarumma. Una rosa  già forte da metacampo in su, che si è rinforzata anche in difesa".

Ternana - Alessandria: le 'fere' in emergenza

Senza Agazzie Sorensen e Defendi squalificati, con Capuano e Pettinari in dubbio

Quali avversarie dirette teme più l'Alessandria? "Tutte, per motivi diversi. Però credo che lo sforzo debba essere, anzitutto, migliorare i nostri difetti, correggerli, essere più solidi e attenti dietro e più precisi e  più cinici in fase offensiva. Requisito indispensabile è la concentrazione massima".

Nessun alibi

Anche la Ternana ha alcune defezioni (Sorensen, Agazzi, Defendi squalificati, Falletti infortunato, Capuano e Pettinari con un minutaggio ridotto e anche Bogdan in dubbio). Domani, al 'Liberati', emergenza contro emergenza: è la condizione in cui chi gioca deve dare di più? "L'emergenza deve aumentare le motivazioni: lo ribadisco, per chi sarà in campo deve essere una grande opportunità da sfruttare. La cultura degli alibi non ci appartiene, perché è perdente. Tiriamo fuori tutte le risorse che abbiamo anche in una gara in cui qualche problema di interpreti ci sarà".

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

.