Giovedì 06 Ottobre 2022

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

L'iniziativa

Giornata dell'acqua, 25mila borracce ai bimbi delle scuole

Coinvolte primarie e secondarie di primo grado dei Comuni che ricadono nel territorio dell’Ato6

22 Marzo 2022 ore 14:30

di Marcello Feola

giornata-mondiale-acqua-amag-egato6-borracce-scuole-studenti

Questa mattina, in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua, alla scuola 'Villaggio Europa' in Via De Gasperi 21 ad Alessandria è stata presentata la campagna di sensibilizzazione “Acqua con te - Un piccolo gesto di amore che ti accompagna”, promossa da EgAto6, in collaborazione con i gestori dei Si (Servizio idrico integrato) dell’Ato6, che prevede la consegna di 25mila borracce agli alunni delle primarie e secondarie di primo grado dei Comuni che ricadono nel territorio dell’Ato6.

Sempre nell’ambito del medesimo progetto, tra l'altro, Amag Reti Idriche in collaborazione con Rete Idrica Agc ha consegnato nei giorni scorsi 10.500 borracce ad alunni e personale delle primarie e secondarie di primo grado degli Istituti comprensivi situati nei Comuni in cui l’azienda alessandrina gestisce il Servizio Idrico Integrato (acquedotto, fognatura, depurazione). Coinvolti, dunque, V Circolo Alessandria, Ic Galileo Galilei Alessandria, Ic Carducci Vochieri Alessandria, Ic De Amicis Manzoni Alessandria, Ic Bovio Cavour Alessandria, Ic Straneo Alessandria, Ic Spinetta Marengo Caretta, Ic Pascoli Felizzano, Ic Norberto Bobbio Rivalta Bormida, Ic Spigno, Ic 1 Acqui Terme, Ic 2 Acqui Terme e Ic delle Quattro Valli Incisa Scapaccino.

"L'acqua resti pubblica"


"Per il Gruppo Amag - sottolinea il presidente Paolo Arrobbio - l’acqua è non solo un asset strategico, ma un diritto di tutti i cittadini. Amag Reti idriche gestisce il Servizio idrico integrato (acquedotto, fognatura e depurazione) al servizio di 157mila utenti in un'ampia porzione di territorio tra Alessandrino, Acquese, Valle Bormida e Langa Astigiana, con 1.612 km di acquedotto e 50 serbatoi idrici. Siamo una società a partecipazione completamente pubblica, controllata solo ed esclusivamente dai Comuni del territorio e questo dna pubblico è il nostro punto di forza”.

"L’acqua deve rimanere completamente pubblica - aggiunge Arrobbio - Amag intende valorizzare l’acqua come bene comune e garantire il mantenimento della proprietà e della gestione pubblica dell’acqua, salvaguardando il valore aggiunto generato dal settore idrico integrato. Amag nei prossimi anni ha intenzione di rafforzare il proprio ruolo di soggetto gestore e, conseguentemente, le condizioni di mantenimento del contratto di servizio nel medio e lungo termine, onde consentire la realizzazione degli ingenti investimenti già previsti e calendarizzati fino al 2034 attraverso il ricorso al circuito creditizio, senza alcuna cessione di quote societarie a Partner privati, verificando altresì la possibilità di acquisire partecipazioni di minoranza in altre società pubbliche del settore, per rafforzare la gestione pubblica dell’acqua".

"Dono simbolico"


Alfonso Conte, amministratore unico di Amag Reti Idriche, commenta così la campagna “Acqua con te - Un piccolo gesto di amore che ti accompagna”: “Le borracce distribuite rappresentano un piccolo dono dal grande valore simbolico, perché con esso si propone alle ragazze e ai ragazzi di adottare uno stile di vita che consenta di affrontare in maniera più sostenibile e rispettosa dell’ambiente la vita di tutti i giorni. Un dato su cui riflettere: se ogni alunno consuma ogni giorno una bottiglietta d’acqua di plastica, in un intero anno scolastico la quantità di bottigliette acquistate sarà di circa 200. Considerando che gli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado dell’Ato6 sono circa 19mila, l’utilizzo continuativo delle borracce consentirà di non utilizzare ben 3,8 milioni di bottiglie di plastica in un solo anno, riducendo quindi notevolmente la produzione di questi rifiuti. Siamo quindi molto soddisfatti di contribuire a questo importante progetto di sensibilizzazione delle generazioni più giovani”.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

.