Lunedì 16 Maggio 2022

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Alessandria

Pronto soccorso: tensione contro medici e militare, arrestato

I fatti sono accaduti martedì sera, 10 maggio

Pronto soccorso: tensione contro medici e militare, arrestato

ALESSANDRIA - Tensione alle stelle martedì sera al pronto soccorso dell’ospedale civile di Alessandria. Una situazione che ha richiesto l’intervento dei Carabinieri e che ha portato a un arresto.

Nei guai è finito Alain Ferrari, 43 anni, Alessandria. L’uomo è accusato di resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale.
Mercoledì pomeriggio è comparso in Tribunale per la convalida del provvedimento, l’uomo era assistito dall’avvocato Rosella Monti.

L’arresto è stato confermato, mentre il difensore ha chiesto i termini a difesa e l’udienza è stata rinviata al 26 maggio. Per Ferrari è stato disposto l’obbligo di firma in Questura.

Minacce con la balestra
a Morano: due denunce

Nei guai anche un 83enne per omessa custodia di una carabina

I fatti sono accaduti in prima serata, poco dopo le 20. L’allarme è scattato quando il personale medico ha segnalato alla Centrale che un uomo stava rendendo difficoltoso il loro lavoro.

Secondo il racconto, il 43enne era particolarmente agitato. Ferrari, secondo le accuse, ha mantenuto un atteggiamento aggressivo anche davanti ai Carabinieri. Motivo? Voleva che sua madre fosse visitata, e subito. Ma, in quel momento, era in atto un intervento d’urgenza su un altro paziente. Nonostante i militari gli abbiano intimano di calmarsi e di allontanarsi, il 43enne ha iniziato a spintonare e a minacciare - anche di morte - la pattuglia. Un comportamento che non è migliorato neppure fuori dal pronto soccorso.

Tanto che è scattato l’arresto da parte dei Carabinieri della sezione radiomobile della Compagnia di Alessandria.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Calcio - I Tifosi

"Alessandria ha perso tre volte"

07 Maggio 2022 ore 14:40
.