Giovedì 06 Ottobre 2022

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Calcio - Serie C

Grigi, nove nomi in rosa

I giornali della Romagna si sottolinea  l'obiettivo B del Cesena con Chiarello, Prestia e Corazza

26 Luglio 2022 ore 15:38

di Mimma Caligaris

Grigi, nove nomi in rosa

Nove ancora sotto contratto, ma ci sono pure i quattro rientrati dai prestiti (foto Ilaria Cutuli)

ALESSANDRIA - Sul sito ufficiale dell'Alessandria Calcio, alla voce 'rosa', sono rimasti 9 giocatori, i 'superstiti' dello scorso anno.

Ci sono Pisseri, Di Gennaro, Parodi, Benedetti, Casarini, Kolaj, Palombi e Marconi. E c'è Pierozzi, che è dei Grigi, acquistato a titolo definitivo nell'estate 2021: chi vuole tesserarlo, deve trattare con l'Alessandria, non con la Fiorentina (che, invece, ha la proprietà del fratello gemello Niccolò).

Caselle (di calciatori)  destinate a ridursi? Questo è l'obiettivo del presidente, e non perché sia una richiesta di eventuali gruppi acquirenti. Senza incentivi all'esodo, almeno così era stato detto dallo stesso Di Masi.

30 giorni dal fischio d'inizio del campionato, non ci sono né data del raduno, né programmi di lavoro alla Michelin. Le altre 58 società di C (anche l'Imolese è in condizioni simili) non solo hanno già iniziato la preparazione, ma stanno disputando i primi text match. Lo fa anche la maggior parte dei club di D e, dalla prossima settimana, anche di Eccellenza.

"Tifosi, uniamoci tutti. Per i Grigi"

Lo scrivono i Supporters 99. Ancira nessun incontro con il Centro Coordinamento Grigi Club

Non compaiono ancora, sui canali ufficiali, i sette giovani aggiunti con formule contrattuali diverse (Marietta, Filip, Ghiozzi, Filipi, Pellegrini, Podda e Speranza) e neppure i quattro rientrati dai prestiti (Sini, Giorno, Eusepi e Gerace).

Giovedì, dopo i ripescaggi, saranno ufficializzati gli organici della Lega Pro: c'è anche l'ipotesi dei Grigi spediti nel girone B, per via della latitudine, criterio adottato per il taglio orizzontale, che metterebbe Piacenza nell'A e Alessandria nel raggruppamento centrale. Scelta cervellotica e senza senso, perché cancellerebbe anche molti derby, ma in questo momento chi fa valere le ragioni di un club sportivamente fermo al 6 maggio?

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

.