Martedì 04 Ottobre 2022

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Il festival

Corte dei Corti Film Festival: domenica premiazioni al Castello

Sabato 17 e domenica 18 la rassegna cinematografica riservata ai cortometraggi 

15 Settembre 2022 ore 14:27

di Redazione

corti-festival-diogniarte

I membri dell'associazione DiOgniArte

ACQUI TERME - Tutto pronto per la prima edizione del 'Corte dei Corti Film Festival', la  rassegna cinematografica riservata ai cortometraggi organizzata dall’associazione Diogniarte in  collaborazione con partner pubblici e privati. Sabato 17 e domenica 18 Acqui Terme, Alice Bel Colle e Ricaldone ospiteranno una serie di eventi volti ad avvicinare il pubblico alla settima arte e  promuovere, al contempo, le eccellenze storiche, artistiche, culturali ed enogastronomiche delle colline Patrimonio dell’Unesco.

In 20 per 6 premi

Le venti opere in concorso si contenderanno i premi delle sei categorie: Miglior cortometraggio, Miglior interprete, Miglior cortometraggio di animazione, Premio ‘Bestiale’ (tematico  mondo animale), Premio del pubblico e Premio Associazione DiOgniArte. A impreziosire il Corte dei Corti Film Festival una giuria tecnica d’eccezione composta da Andrea Bosca, Barbara Eforo e Gabriele Barrocu. 

Le proiezioni, ospitate dall’Auditorium dell’ex Kaimano di Acqui Terme (via  Ferraris) al mattino e nel pomeriggio di sabato e domenica, saranno intervallate da eventi privati riservati ai registi in lizza che saranno portati a spasso per i tre Comuni ospitanti in una suggestiva ‘Monferrato experience’. La premiazione finale delle sei categoria avrà luogo alle 17 al Castello dei Paleologi.

La Corte dei Corti Film Festival ha già presentato il primo dono al territorio che lo ospita: «Grazie ai contatti con Piemonte Movie, Acqui Terme è diventata un presidio cinematografico; l'associazione DiOgniArte - informa il portavoce dell’associazione DiOgniArte  Valerio Marcozzi - farà da tramite per le produzioni di livello regionale. L’Acquese è un set formidabile; il nostro Festival rappresenta una grande opportunità per farlo conoscere a registi e produttori».

Spazio (e prospettive) anche ai giovani

Grazie alla collaborazione con le scuole Centro  Sperimentale di Cinematografia Torino (animazione) ed Event Horizon School (Cinema, Game, Digital Art e Communication), gli studenti acquesi saranno coinvolti in momenti divulgativi e workshop che illustreranno «una potenziale strada lavorativa post diploma all’insegna della creatività» precisano dal Festival.  La mission della rassegna è “fare rete” con il territorio, lo dimostrano, tra l’altro, i gemellaggi stretti con l’Asti Film Festival e Alessandria Film Festival a cui saranno riservati momenti promozionali durante la kermesse. «Insieme possiamo creare  progetti, tavole rotonde, iniziative comuni – continua Marcozzi - Tante sono le  idee. La prima edizione della Corte dei Corti Film Festival (che si preannuncia  entusiasmante!) è solo l’inizio di un percorso. Oggi assistiamo ad una rassegna di caratura nazionale ma all’orizzonte già si staglia il proposito di ampliare il festival con workshop dedicati, nuove categorie in concorso ed un bacino artistico europeo ed internazionale. In fondo il bello dell’arte, ancor più quella  visiva e cinematografica, è quello di utilizzare un linguaggio universale che  travalica i confini geografici». Info: www.cortedeicorti.it

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

.