Martedì 27 Settembre 2022

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Virus - L'analisi

«La curva dei contagi è di nuovo in salita. Alessandria? Benino»

Le valutazioni di Carluccio Bianchi, docente dell'Upo

20 Settembre 2022 ore 06:00

virus-l'analisi-coronavirus-carluccio bianchiupo

L’inversione di tendenza è confermata: la curva dei contagi è nuovamente in salita, Alessandria si comporta meglio di altre realtà della regione, e la situazione negli ospedali rimane buona.

È quanto emerge dalle consuete valutazioni di Carluccio Bianchi, docente di Macroeconomia dell’Upo, secondo il quale «quanto avevamo previsto, sta trovando applicazione pratica nei numeri. La situazione generale oggi non è allarmante, è evidente però che serva fare attenzione».



Nella classifica relativa all’incidenza dei nuovi contagi settimanali ogni 100mila abitanti, Alessandria resta al comando con 217, ma l’incremento è ‘solo’ del 9%. «Abbiamo la variazione percentuale minore di tutte le realtà piemontesi - conferma il professore - e mentre i casi crescono rapidamente, da noi la velocità è un po’ più ridotta».

A conferma di quanto sostenuto, emerge che il Piemonte è secondo in graduatoria con 212 e addirittura più 18%, mentre Italia e Lombardia chiudono il gruppo rispettivamente con 194 e 188.
«Per quanto riguarda i numeri assoluti, la regione sale da 7682 a 9061 contagi settimanali, quindi 1379 in più e 1294 al giorno di media. Il contributo di Torino cala e scende al 47%, Cuneo resta stabile al 15% e anche noi siamo fermi al 10%».

In salita il tasso di positività, che passa dal precedente 10% all’attuale 11,6% a fronte di un numero di tamponi - 11mila di media al giorno - che si conferma sostanzialmente inalterato.
«Il sistema sanitario? Le cose vanno bene, nonostante l’aumento dei casi, e nonostante si registri, per la prima volta dopo diverso tempo, un saldo positivo a livello di ospedalizzati. I ricoveri ordinari crescono infatti di 5 unità, da 238 a 243, con tasso di saturazione però sempre molto basso, all’3,6%».

Anche le terapie intensive sono ferme a quota 7 oramai da agosto, con indice di occupazione all’1,1%: è il valore migliore d’Italia insieme a quello della Toscana.
In chiusura i numeri di Alessandria, «dove i contagi aumentano di 75 unità, perché martedì scorso erano 815 e oggi sono 890. La media giornaliera recita 127, una cifra ancora accettabile ma che è nettamente superiore a quella registrata nello stesso periodo del 2021. Certo, non si possono fare paragoni per una serie di motivi, ma la guardia deve sempre rimanere alta».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

La tragedia

Casale, incidente in zona industriale: un morto e un ferito

20 Settembre 2022 ore 22:01
borghetto borbera

Anche la val Borbera in lutto per la morte di Stefano Sutter

19 Settembre 2022 ore 06:15
.
Addio a 'Capo' Mario

Mario Di.Cianni figura straordinaria del tifo grigio

Lutto

Addio a 'Capo' Mario

25 Settembre 2022 ore 17:47