Martedì 02 Giugno 2020

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Accoltellamento, giovane marocchino resta in carcere

L'aggressione a Novi, in viale Saffi. Il 19enne ha negato le accuse

Accoltellamento, giovane marocchino resta in carcere

Accoltellamento in viale Saffi, a Novi Ligure: il giudice del Tribunale di Alessandria ha convalidato il fermo del 19enne marocchino (effettuato dai Carabinieri della Compagnia di Novi Ligure) per tentato omicidio, disponendo la custodia cautelare in carcere.
In sede di convalida l’uomo ha negato ogni addebito, nonostante i gravi e concordanti indizi a suo carico raccolti dagli investigatori. Nel frattempo, il 23enne accoltellato è stato dimesso dall’Ospedale di Novi Ligure, se la caverà con 7 giorni di prognosi.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

L'editoriale

I medici e gli infermieri costretti
al silenzio

29 Maggio 2020 ore 08:24
.