Lunedì 26 Agosto 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Acqui Terme

Lesioni personali aggravate, un arresto

Marocchino di 27 anni ai domiciliari in attesa del processo per direttissima

Lesioni personali aggravate, un arresto

Il Tribunale di Alessandria

Lesioni personali aggravate, un arresto.

I Carabinieri del nucleo operativo di Acqui Terme hanno arrestato, in flagranza di reato, Zaaouar Marouane, 27enne, marocchino, residente ad Acqui Terme: è accusato di lesioni personali aggravate e minaccia.

L’allarme giovedì sera, i militari sono giunti nella zona di via Moriondo a seguito di una chiamata al 112: qualcuno aveva segnalato una lite tra alcuni cittadini nordafricani. Poco distante c’era un tunisino con un vistoso taglio sul cappotto e alcune escoriazioni sul braccio. Lo stesso è stato trasportato all’ospedale per essere medicato, prima di salire sull’ambulanza ha ammesso di essere stato aggredito e minacciato con un coltello da un marocchino, fornendone una descrizione.

Pensando si trattasse di Zaaouar, lo hanno rintracciato nella sua abitazione, sul tavolo c’era il coltello descritto dalla vittima. Il 27enne era sottoposto all’obbligo di dimora nel comune di Acqui Terme con la prescrizione di non allontanarsi dall’abitazione dopo le ore 20. 

La vittima ha riportato lesioni giudicate guaribili in pochi giorni. Per Zaaouar, vista anche la violazione della misura inflittagli (il fatto è avvenuto verso le ore 21.30) è scattato l’arresto in flagranza e, su disposizione del P.M. di turno, è stato condotto presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Valenza

Donna aggredita
da un pit bull

20 Agosto 2019 ore 18:04
.