Sabato 25 Gennaio 2020

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Vercelli

Udienza preliminare Eternit bis: “sì” alla costituzione di parte civile delle associazioni

Si torna in aula venerdì: 392 sono le vittime nel capo d’accusa 

Udienza preliminare Eternit bis: “sì” alla costituzione di parte civile di molte associazioni

VERCELLI - Un elenco di morte, lungo 392 nomi. Per loro, e per molte associazioni che si sono costituite parte civile, i pubblici ministeri di Vercelli chiedono che il patron di Eternit Italia (multinazionale che produceva manufatti d’amianto) sia mandato a processo per omicidio doloso. É iniziata oggi la prima delle quattro udienze preliminari già in calendario (si torna in aula venerdì 17, quindi il 20 e 24 gennaio) del processo Eternit bis, al termine delle quali il Gup stabilirà se rinviare a giudizio o meno Stephan Schmidheiny, e con quale capo di imputazione: doloso o colposo.

Si è trattato di una lunga giornata, dove la difesa dell’imputato ha contestato la richiesta di costituzione civile di molte associazioni: il giudice ha rigettato, ammettendole tutte. 

 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

.