Mercoledì 26 Giugno 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

La mostra

Tortona in guerra

Tortona in guerra

Palazzo Guidobono

Continua il percorso espositivo sulla storia di Tortona lungo il Novecento con un altro grande evento espositivo a palazzo Guidobono. Dopo la mostra storico documentale sulla Grande Guerra, allestita due anni fa, e quella sulla città nel periodo del ventennio fascista, realizzata lo scorso anno, il filo prosegue con la nuova esposizione denominata “Una Città in Guerra 1940-1945: la caduta e la rinascita dei tortonesi”, realizzata in collaborazione da Comune di Tortona, Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona e Società Storica Pro Julia Dertona. L'inaugurazione sarà  sabato alle 17, a palazzo Guidobono. La mostra sarà visitabile fino al 4 giugno, il giovedì e venerdì dalle 16 alle 19 e sabato e domenica anche dalle 10,30 alle 12,30. La modalità narrativa sarà la medesima delle precedenti, molto efficace, ricca di informazioni, emozionali e immediate nella comunicazione, tra fotografie, cimeli d'epoca, testimonianze storiche, allestimenti video e grandi pannelli descrittivi, attraverso cui raccontare non solo gli eventi storici ma anche le sensazioni della popolazione e le mentalità di un'epoca. Con questo percorso prosegue quindi il ciclo storico che ha portato alla nascita dell'Italia repubblicana e alla ripresa della cultura democratica. Diviso per sezioni a base cronologica (Di nuovo in guerra, I Tortonesi partono per il fronte, Si parte per la Russia, La guerra cittadina per la sopravvivenza, Le notti in compagnia di Peppino, Estate 1943: liberi tutti, Una città in stato di assedio, Nasce il C.L.N. tortonese, Si parte per la montagna, Una guerra fratricida, 25 aprile 1945: l’insurrezione di un popolo, Arrivano i Pracinhas, La resa dei conti, Inizia la rinascita) l’allestimento espone un ricco patrimonio documentale e una serie unica ed originale di divise, armi e cimeli di guerra messi a disposizione da collezionisti privati. Molto interessante, ancora una volta, la modalità di reperimento dei documenti, in una modalità condivisa e partecipata, a rendere la mostra ancora più coinvolgente anche nella preparazione, come ricorda l'assessore alla cultura Marcella Graziano: «L’amministrazione comunale ringrazia la Fondazione Cassa di Risparmio di Tortona, la Società Storica Pro Iulia Dertona, l’Isral, tutta la rete del volontariato culturale locale e i collezionisti privati, che con la consueta disponibilità e con spirito di condivisione hanno collaborato a realizzare questo ambizioso progetto».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Capriata d’Orba

Muore schiacciata contro il cancello
dalla propria auto

20 Giugno 2019 ore 08:45
L’inchiesta

Sette medici sotto indagine
per la morte di Ingrid

21 Giugno 2019 ore 13:16
.