Mercoledì 26 Giugno 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

La mostra

Da New York al Monferrato

Da New York al Monferrato

I ponti di New York accanto ai boschi e ai castelli del Monferrato. Venerdì, alle 17,30, viene inaugurata nelle sale d’arte di via Machiavelli la mostra di Raymond Verdaguer, artista di fama internazionale che si è innamorato delle nostre colline. ‘Da New York al Monferrato. Sguardi’ è il titolo dell’esposizione, che continuerà fino al 27 maggio. L’iniziativa è stata voluta dall’assessore alla cultura Vittoria Oneto.

Nato tra i Pirenei e trapiantato nella Grande Mela, Raymond Verdaguer non è solo un artista ma un illustratore di fama internazionale. Dal 2003 collabora con il ‘New York Times’ e dal 2002 con ‘Harper’s Magazine’. Tra le altre testate su cui lavora anche ‘Los Angeles Times’, ‘San Francisco Chronicle’, ‘Boston Globe’, ‘Le Monde’, ‘Liberation’, ‘Herald Tribune’ e ‘El Mundo’. I grandi giornali si rivolgono a lui per la grande capacità di condensare in pochi segni, dal forte impatto visivo ed emotivo, temi etici e grande cronaca. Raymond Verdaguer si esprime, con tratti netti ed evocativi, che vengono incisi prima sul linoleum e quindi trasferiti su carta con l’inchiostro e la pressa.
Un’amicizia ha portato l’artista a venire quattro anni fa in vacanza a Casaleggio Boiro e questo ha segnato l’inizio di un legame importante con il nostro territorio. Verdaguer è rimasto affascinato dal paesaggio e dalle tradizioni della campagna piemontese, periodicamente ritorna qui e traduce in arte le suggestioni suggerite dalla natura del luogo e dalle manifestazioni legate a una antica cultura contadina. I primi lavori realizzati riguardano le manifestazioni legate alla tradizione religiosa, che per lui sono state una vera scoperta. Quindi è passato a descrivere la natura, con i boschi e la vegetazione, e, successivamente, i castelli e le grandi vedute. Le vacanze nelle colline piemontesi e monferrine sono dunque un’occasione per potersi dedicare a soggetti diversi a quelli dei giornali per cui lavora, tra guerre, violenze e inquinamento ambientale.

La mostra continuerà fino al 27 maggio. Orario: giovedì, sabato e domenica, ore 15 – 19

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Capriata d’Orba

Muore schiacciata contro il cancello
dalla propria auto

20 Giugno 2019 ore 08:45
L’inchiesta

Sette medici sotto indagine
per la morte di Ingrid

21 Giugno 2019 ore 13:16
.