Domenica 21 Luglio 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Teatro Comunale

Saluzzo Plana e Università insieme per l’Europa

Saluzzo Plana e Università insieme per l’Europa

Università del Piemonte Orientale (Upo) e Liceo Saluzzo Plana si incontrano nel segno dell’Europa unita in un progetto nazionale che viene messo in scena al Teatro Comunale. L’appuntamento è per lunedì alle 20,45 in Sala Zandrino.
La manifestazione si intitola ‘Classici Contro – Utopia/Europa’ ed è un’iniziativa ideata e promossa dall’Università ‘Ca’ Foscari’ di Venezia. Ad Alessandria approda grazie allo sforzo congiunto dell’Upo e del Saluzzo Plana.
‘Classici Contro’ nasce come un grande laboratorio aperto, curato da licei e università, con il coinvolgimento in particolare dei giovani. Comprende seminari di studio, approfondimento e discussione, collegati anche alle lezioni sui testi antichi, con letture e azioni teatrali.
Il tema scelto per l’edizione 2017 è ‘Utopia (Europa) – Ovvero come diventare cittadini europei’.
In Sala Zandrino protagonisti saranno i docenti dell’Università del Piemonte Orientale Luigi Battezzato (Letteratura greca – Dipartimento di Studi Umanistici) e Stefano Quirico (Storia del pensiero politico – Dipartimento di Giurisprudenza e Scienze politiche, economiche e sociali) e degli studenti dei licei alessandrini Plana (Liceo classico e musicale) e Saluzzo (Liceo linguistico).
Un’idea di comunità che riporta al mondo antico è alla base dell’intervento ‘La città dei porci e la città dei filosofi: Platone, Aristofane e l’Utopia’ di Luigi Battezzato.
‘L’unità europea tra realismo e utopia’ è invece il titolo della relazione di Stefano Quirico, che ci riporterà nel mondo contemporaneo.
Le proposte degli studenti dei licei Plana e Saluzzo si articoleranno invece in più momenti. Il primo, ‘La ragione non è utopia’, consiste in una comunicazione teatrale con tre punti di vista sulla ‘Medea’ di Euripide, aprendo interrogativi sulla condizione dello straniero e della donna allora e oggi.
Nel secondo, ‘L’utopia dell’avanguardia musicale europea’, si offrono esempi della musica d’arte chitarristica del XX secolo.
Nel terzo, ‘L’isola che non c’è’, a 500 anni dalla pubblicazione di ‘Utopia’ di Thomas More, alcuni allievi svolgeranno la lettura di passi con spunti di riflessione sull’attualità, accompagnando l’intervento alla proiezione di immagini dell’Isola e della Città ideale nei repertori visivi della modernità.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Lerma

Incidente sul lavoro: operaio
perde la vita

19 Luglio 2019 ore 12:48
.