Lunedì 22 Luglio 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

La mostra

Propaganda e satira dell'epopea napoleonica

Propaganda e satira dell'epopea napoleonica

Napoleone tra agiografia e satira. La Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria mette a disposizione la sua collezione di stampe nella mostra che giovedì, alle 17,30, viene inaugurata a Palazzo Cuttica. A cura del servizio cultura del Comune, l’iniziativa si avvale del sostegno della Regione Piemonte, nell’ambito delle iniziative legate alla rievocazione storica della battaglia di Marengo. L’inaugurazione si tiene in occasione della Festa dei Musei e proprio per questo le visite a Palazzo Cuttica sono gratuite nel weekend. L’esposizione si divide in due diversi tipi di raccolte, entrambe di proprietà della Fondazione Cral.
Una è dedicata alla valorizzazione del nostro territorio attraverso una serie di stampe napoleoniche che hanno come teatro Marengo e i luoghi della battaglia.
In tutte queste incisioni riguardanti il grande scontro nella piana alessandrina viene presentato, con le tecniche dell’acquaforte e della litografia in bianco e nero, un Napoleone fiero e coraggioso, circondato dal suo Stato Maggiore e da generali altrettanto capaci e coraggiosi, disposti a sacrificare la propria vita. Sono un tipico esempio di quella attenzione alla propaganda e alla costruzione del mito del condottiero corso che caratterizza il rapporto tra Bonaparte e il mondo dell’arte.
D’altra parte la seconda campagna d’Italia e il suo momento culminante, la battaglia di Marengo, ebbe un ruolo fondamentale nella storia di Napoleone e nella costruzione del suo mito.
L’altra collezione esposta, invece, presenta uno sguardo sul periodo napoleonico di carattere radicalmente diverso. Si tratta infatti di stampe satiriche che hanno come bersaglio proprio il grande condottiero e gli uomini a lui più vicini. All’agiografia si sostituisce così l’attacco politico di quella parte d’Europa che contrastava i sogni egemonici transalpini. L’avventura napoleonica viene così seguita sul filo dell’ironia e della satira attraverso raffigurazioni colorate, semplici e molto incisive. Queste stampe sono inglesi, italiane e in gran parte tedesche. La loro acquisizione è recente e molte sono inedite.
Non c’è personaggio storico che abbia avuto così tante rappresentazioni come Napoleone. E la collezione della Fondazione Cral permette una riflessione significativa su questo aspetto con collezioni di carattere molto originale che costituiscono una preziosa ricchezza culturale per il territorio alessandrino.

Dal mito alla satira. Stampe napoleoniche dalle collezioni della Fondazione Cral di Alessandria
Palazzo Cuttica, via Parma 1; inaugurazione giovedì alle 17,30; fino al 30 luglio; orario: sabato e domenica, 15 - 19

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Lerma

Incidente sul lavoro: operaio
perde la vita

19 Luglio 2019 ore 12:48
.