Lunedì 24 Giugno 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

La mostra

Aqua Aura, le opere nel Museo

Aqua Aura, le opere nel Museo

Libera Mente, l’associazione guidata ad Fabrizio Priano, ormai da anni ha il merito di assicurare ad Alessandria un aggiornamento continuo sull’arte contemporanea in Italia, supportata dalla competenza di un raffinato critico come Matteo Galbiati. Sabato, alle 17,30 nelle Sale d’arte di via Machiavelli e in quelle del Museo di Palazzo Cuttica, viene inaugurata la mostra ‘Somewhere Out There’ dell’artista Aqua Aura (Raffaele Piseddu), vincitore dello Special Project dell’Arteam Cup 2015 L’iniziativa si presenta come evento di apertura della II edizione della Biennale d’Arte di Alessandria Omnia 2017 e viene organizzata in collaborazione con Arteam. Provincia e Comune danno il patrocinio. Il titolo della mostra riprende una frase dello scienziato americano Carl Sagan, che esortava i giovani a spingersi sempre nella direzione di nuove frontiere della conoscenza. Con lo stesso spirito Aqua Aura ha sempre mosso la sua visione estetica all’esplorazione di immagini in cui conoscenze diverse si contaminano. Con sculture, video, lightbox e installazioni delinea paesaggi inventati che cercano una dilatazione o compressione degli spazi, approfondendo le possibilità del campo visivo.
A Palazzo Cuttica, le opere dell’artista si integrano con quelle del museo, proponendosi come nuovi oggetti di meraviglia che arricchiscono una collezione storica, amplificando visioni di ambienti particolari ed estremi o immagini prese dal microscopio elettronico.
Nelle Sale d’arte, due capolavori della Pinacoteca, uno di Casorati al piano inferiore e uno di Fillia al piano superiore, vengono posti tra le opere di Aqua Aura della serie Scintillation. Questi lavori propongono i due diversi approcci dell’artista, sempre in bilico tra realtà inventata e immaginata e realtà vera e tangibile. Quest’ultimo aspetto caratterizza tutti i lavori esposti al piano superiore mentre in quello inferiore prevale un approccio metafisico alla natura, tra immagini oniriche e misteriose.

Somewhere Out There
Palazzo Cuttica, via Parma 1, e Sale d’arte di via Machiavelli; inaugurazione sabato alle 17,30; fino al 28 gennaio. Palazzo Cuttica: sabato e domenica, ore 15-19. Sale d’arte: giovedì, sabato e domenica, 15-19

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Capriata d’Orba

Muore schiacciata contro il cancello
dalla propria auto

20 Giugno 2019 ore 08:45
L’inchiesta

Sette medici sotto indagine per la morte di Ingrid

21 Giugno 2019 ore 13:16
.