Venerdì 26 Aprile 2019

L'analisi

Donne e impresa: Alessandria provincia in rosa

Donne e impresa: Alessandria provincia in rosa

La buona notizia è che in provincia di Alessandria il peso dell’imprenditoria femminile è rilevante. La cattiva, che lo scorso anno, da queste parti, il saldo tra aperture e cessazioni in questo settore è stato negativo: -0,8% come Biella, peggio ha fatto soltanto Asti, con -1,3.
Sono 97.948, rappresentano il 22,3% delle imprese complessivamente registrate in Piemonte, operano prevalentemente nei settori del commercio, dell’agricoltura e dei servizi alla persona, nel 9,8% dei casi sono guidate da straniere, il 12,1 è amministrato da giovani imprenditrici: è questo l’identikit delle imprese femminili registrate in Piemonte.
Nel corso del 2016, il Registro imprese delle Camere di commercio piemontesi ha certificato la nascita di 7.396 attività guidate da donne, a fronte delle 7.535 che hanno, invece, cessato la propria attività (al netto delle cancellazioni d’ufficio): il risultato è dunque negativo per 139 unità e si traduce in un tasso di crescita del -0,1%.

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati