Martedì 23 Luglio 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Val Borbera

Fiumi presi d'assalto, dissuasori contro la sosta selvaggia

In val Borbera una delle mete più gettonate. A Pertuso sistemati dissuasori per evitare il parcheggio delle auto sul greto del fiume

Strette Pertuso

Le strette di Pertuso affollate di bagnanti

CANTALUPO LIGURE — L'ondata di caldo che da due settimane sta flagellando la nostra zona ha concesso solo un break nella notte fra sabato e domenica: già da metà mattinata di ieri il sole era tornato a splendere in un cielo terso ed il caldo aveva convinto molte persone a trascorrere la giornata in cerca di refrigerio al fiume.

Dal tortonese una delle mete più gettonate sono le strette di Pertuso, dove ormai da tre settimane ogni weekend decine di persone si riversano sulle sponde del fiume Borbera, creando prevedibili problemi di sovrappopolazione e di parcheggio. L'amministrazione comunale ha ripristinato i dissuasori per evitare che alcuni fra i più audaci scendessero a bordo della propria auto fino alle rive – ed in alcuni casi rendessero poi necessario l'intervento del soccorso stradale per risalire fino alla carreggiata – ma l'esodo verso le gole del fiume resta significativo.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Il caso

La chiusura
del ristorante im...

16 Luglio 2019 ore 09:06
.