Mercoledì 21 Agosto 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

La storia

Capriolo sfonda parabrezza e muore in auto

Matteo, 22 anni, di Spinetta: "Sono un miracolato"

Capriolo sfonda parabrezza e muore in auto

INCISA - «Me lo hanno detto i Carabinieri che sono arrivati subito sul posto e, anche, i medici del Pronto Soccorso di Asti: sono un miracolato». Matteo Conti ha ancora i brividi mentre racconta e gli scorrono davanti agli occhi le immagini di un tranquillo pomeriggio d’estate in cui si è sfiorata la tragedia.

Matteo, 22 anni, di Spinetta, è al volante della sua Ford Fiesta: sono da poco passate le 15, sta raggiungendo il locale dove lavora, in provincia di Asti. A pochi metri dall’abitato di Incisa, dalle case sbuca un capriolo.

«Io non me ne sono reso conto: ho solo sentito il colpo tremendo sul tettuccio della macchina e il parabrezza che va in frantumi. Un rumore sordo, di vetri che si disintegrano: non ho capito la causa - racconta ancora Matteo - e neppure ho cercato di capire. Sono riuscito a fermare l’auto e a buttarmi fuori. Mi sono sdraiato sul ciglio della strada e non mi sono più mosso».

Un automobilista sulla vettura subito dietro, che ha assistito alla scena, ha accostato e ha chiesto l’intervento di Carabinieri e dei soccorsi. Di ambulanze ne sono arrivate due: una per trasportare Matteo all’Ospedale di Asti, sulla seconda è stato caricato il capriolo, finito sul sedile posteriore, con la testa appoggiata, però, su quello del guidatore.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Valenza

Donna aggredita
da un pit bull

20 Agosto 2019 ore 18:04
Alluvioni Cambiò

La scienza vi reclama: venite
a farvi pungere

20 Agosto 2019 ore 07:41
.