Giovedì 20 Febbraio 2020

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

La storia

Il Comune vince la sfida di Bettale

L’assessore e la svolta decisiva, dopo il cambio del dirigente scolastico

Il Comune  vince la sfida  di Bettale

BETTALE - «È arrivato un dirigente scolastico che ha pensato semplicemente che è più utile tenere aperta una scuola piuttosto che chiuderla». Il concetto lineare potrebbe essere confutato, ma una logica ce l’ha. Lo esprime Ennio Aiolo, tifoso della sopravvivenza del plesso di Bettale, borgata di Spinetta Marengo poco oltre i binari, per chi arriva da Alessandria.

Nell’agosto della crisi di Governo, anche le elementari ospitate in quell’edificio colorato che s’affaccia su via Genova hanno traballato non poco. Non troppe ore fa, quando Conte è riuscito a rimettere in piedi l’esecutivo, anche per la scuola di Bettale c’è stata una svolta.

Il merito va ascritto a una signora che si chiama Renata Nosengo. È la nuova dirigente scolastica. Presa in esame la situazione, valutata ogni cosa e avendo rassicurazioni da parte del Comune, ha tirato una riga sulla decisione assunta da chi l’ha preceduta fino al 31 agosto, ovvero la sua collega Stefania Continillo. La quale, certamente con legittimi motivi, dichiarò la scuola di Bettale inagibile o, comunque, affetta da gravi carenze.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Lavoro

Le offerte di lavoro del Centro per l'Impiego

10 Febbraio 2020 ore 08:35
novi ligure

Pullman contro camion,
incidente alla rotonda

14 Febbraio 2020 ore 19:31
.