Venerdì 18 Ottobre 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Calcio

Uno - due Chiarello, i Grigi sono primi della classe

Un gol per tempo, con la stessa firma: in attesa di Juve U23 - Monza di domani comanda l'Alessandria 

Grigi

LECCO - Capolista. Almeno per un giorno e qualcosa di più. Primo posto con merito per l'Alessandria delle cinque vittorie di fila, che ha trovato un attaccante in più, Riccardo Chiarello, l'uomo del 45', il minuto magico per il 2-0 al Lecco. Primo tempo dominato e sbloccato prima del riposo, ripresa con i padroni di casa più aggressivi, anche una parata di Valentini. E, al 90', ancora Chiarello, nell'azione più bella. Il cielo si colora di grigio: il colore della prima della classe. 

LE SQUADRE

Una sola variazione nella formazione dell'Alessandria rispetto ai protagonisti del poker alla Giana, Cleur schierato come mezzala al posto di Castellano, inizialmente in panca. Ancora indisponibili Gazzi e Casarini. Lecco con il tridente offensivo che ha in Chinellato il terminale. In campo anche il secondo ex della gara, Pastore, a sinistra

LA PARTITA

Supremazia territoriale evidente per l'Alessandria, da Cambiaso e Celia molti cross in area, che non sono sfruttati a dovere. I Grigi, in maglia rossa, chiudono il Lecco nella sua metacampo, conclusioni dal limite, anche dentro l'area, ma non danno, però, il vantaggio più che legittimo. Che alla mezzora sembra cosa fatta, il solito Cambiaso se ne va a destra, saltando due uomini, quasi dalla linea di fondo il cross teso che Safarikas allunga quel tanto che basta per mettere fuori causa Arrighini. Al 40' il primo colpo di testa dei padroni di casa, di Chinellato, peraltro sbilenco e innocuo. Sul capovolgimento di fronte ancora Cambiaso per Eusepi, la girata è controllata a terra dal portiere.

Quando sta per iniziare il minuto di recupero Grigi meritatamente in gol: dalla difesa imposta Cosenza, per Arrighini, che fa viaggiare Chiarello, diagonale nell'angolino più lontano per la terza rete personale dell'ex Giana.

I Grigi non si accontentano, al 4' Eusepi controlla un gran pallone sulla trequarti e lo serve a Arrighini, ma l'azione non si perfeziona. Il Lecco alza la pressione, due angoli, qualche brivido in mischia, ma Valentini non rischia. Tre cambi per il Lecco, per dare più vivacità in avanti e peso in mezzo. Al 16' la punizione di Pedrocchi, dal limite, è un metro sul fondo. Anche l'Alessandria fa i primi cambi, Gilli per Celia (ammonito) e poi Sartore per Arrighini. Al 25' la palla del raddoppio sulla testa di Cosenza: angolo di Suljic da destra, il difensore schiaccia, Safarikas blocca a terra. Dentro anche Dossena, che va a fare il terzo a destra in difesa e Sciaccia alza la sua azione, con Cambiaso mezzala. Da annotare anche una conclusione di Gilli, due metri sulla traversa. E' un finale di grande intensità, il Lecco che cerca ogni varco per trovare la palla del pareggio, i Grigi che provano a stare alti, sfruttando le fasce. Al 43' determinante Valentini, con l'aiuto  del palo. Capovolgimento e l'Alessandria chiude i conti: Cambiaso sale a destra, tocco per Sciacca che evita due uomini e mette una palla straordinaria per Chiarello, nel suo destro c'è tutta la voglia della squadra di essere là in alto. Minuti 45 anche questa volta: 2-0, premio ad una squadra che sa anche soffrire, ma quando c'è da vincere ha i colpi giustj

Lecco – Alessandria 0-2

Marcatori: pt 45' Chiarello; st 45' Chiarello

Lecco (4-3-3): Safarikas; Carissoni (29'st Marchesi), Vignati, Bastrini, Pastore; Moleri, Pedrocchi (29'st Fall), Segato (8'st Scaccabarozzi); Lisai (8'st Giudici), Chinellato (8'st Capogna), Maffei. . A disp.: Jusufi, Magonara, Carboni,  Malgrati, Alborghetti, Procopio, Nacci. All.: Boffetti

Alessandria (3-5-2): Valentini; Sciacca, Cosenza, Prestia; Cambiaso, Cleur (31'st Dossena), Suljic, Chiarello, Celia (14'st Gilli); Eusepi, Arrighini (21'st Sartore). A disp.: Crisanto, Ponzio,  Akammadu, Castellano, Gerace, Gjura, Pandolfi, M'Hamsi. All.: Scazzola

Arbitro: Fontana di Siena

Assistenti: Poma di Trapani e Cortese di Palermo

Note: Giornata calda, terreno in discrete condizioni. Spettatori: 2200 circa Ammoniti: Celia,Bastrini, Vignati per gioco falloso, Cambiaso per proteste. Angoli: 5-4 per il Lecco. Recupero: pt 1', st 4'

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

serravalle scrivia

Fashion Festival, all'Outlet la carica dei 75 mila

15 Ottobre 2019 ore 05:30
Il caso

'Last banner',
in libertà Rob...

09 Ottobre 2019 ore 07:00
.