Giovedì 14 Novembre 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Calcio - Grigi

Non basta Eusepi, ai Grigi mancano due punti

L'attaccante rende omaggio a 'Leo', insieme alla squadra. Arezzo pareggia nell'unico tiro vero

Arezzo AlessandriaL

La squadra rende omaggio a 'Leo', grande tifoso, che si è spento poche ore prima della partita

Primo tempo convincente, chiuso in vantaggio, ma senza riuscire a dare il colpo del ko, anche perché le occasioni non sono molte nonostante la superiorità dell'Alessandria. Che nella ripresa subisce la reazione dell'Arezzo, anche se, a onor di cronaca, gli amaranto fanno un solo tiro in porta ed è quello del pareggio.

Una partita in cui mancano due punti, nel giorno in cui sarebbe stato utile accelerare, dopo il rallentamento del Monza


LE SQUADRE

Pandolfi, favorito della vigilia, vince la corsa a tre per la maglia da titolare in attacco, al posto di Arrighini.

Non c’è, invece, Celia, tenuto precauzionalmente a riposo, così Cambiaso si sposta a sinistra e sulla destra va Cleur, appena rientrato a inizio settimana dallo stage con l’Australia Under23. Scazzola cerca più densità a centrocampo schierando per la prima volta insieme, dall’inizio, Casarini, Suljic e Gazzi.

Arezzo con Belloni di nuovo in campo, quinto a sinistra, mentre Bellan resta in panchina e Luciani va ancora in difesa.


LA PARTITA

Inizia aggressiva l’Alessandria, al 6’ azione in velocità, Gazzi per Eusepi, che scambia con Casarini, la conclusione di Pandolfi, da buona posizione, è altissima. Arezzo poco lucido: volenteroso, ma arruffato, come se il pallone pesasse molto. Discreta circolazione di palla dei Grigi, qualche fatica a finalizzare, con Ceccarelli appiccicato a Eusepi.

Alla mezzora Scazzola è costretto al primo cambio forzato: Casarini, toccato duro, lascia il campo, dentro Chiarello che meno di un minuto dopo ha la palla giusta, dal limite, ma conclude sulla traversa. Al 40’ il primo pallone pericoloso dal piede di Belloni, la difesa grigia libera.

Al 44’ Alessandria in vantaggio: la prima volta che Cambiaso riesce ad andare sul fondo, a sinistra, mette un pallone d’oro sul secondo palo dove  Eusepi, solo, può schiacciare  indisturbato alle spalle di Pissardo. E poi correre verso la curva, a rendere omaggio anche a ‘Leo’. Il gol è per lui, già là in alto sulla torretta, insieme ai grigi veri che sono partiti troppo presto.

A inizio ripresa Di Donato dà ordini al suo secondo Tebi di effettuare due cambi, Baldan per Nolan in difesa e Caso per Tassi in mezzo, per aggiungere esperienza dietro e freschezza in mezzo. Sortisce effetti: alla prima vera azione, e anche al primo tiro in porta, l'Arezzo pareggia. Lancio in profondità, Cosenza non riesce a intercettare, Gori sfugge al controllo di Prestia e fulmina Valentini, eccellente esecuzione. L'Alessandria adesso fa fatica, anche ad occupare gli spazi e l'Arezzo ritrova fiducia e velocità. Anche se le occasioni le hanno i Grigi: prima con Chiarello, destro che esce di poco (26') e poi colpo di testa di Pandolfi sul taglio di Cleur, che Pissarro si trova tra le braccia. Anche Scazzola cambia: in difesa va Dossena e Sciacca gioca più alto a sinistra, e con l'uscita di Eusepi è Pandolfi il terminale offensivo. Al 38' decisivo Pissarro sul colpo di testa di Castellano. Ancora Arezzo con Gori al 43', deviazione provvidenziale in angolo. Nel recupero la conclusione di Sartore passa vicinissima al palo.

 

Arezzo – Alessandria 1-1

Marcatori: pt 44’ Eusepi; st 14' Gori

Arezzo (3-5-2): Pissardo; Nolan (7'st Baldan(, Ceccarelli, Luciani;Corrado, Volpicelli (30'st Benucci), Tassi (7'st Caso),  Foglia, Belloni (25'st Piu); Gori, Cutolo. A disp: Daga, Mosti, Sereni, Borghini, Mesina, Zini,  Raja, Cheddira. All: Tebi (al posto di Di Donato squalificato)

Alessandria (3-5-2): Valentini; Sciacca, Cosenza, Prestia; Cleur, Casarini (32’pt Chiarello), Suljic, Gazzi (34'st Castellano), Cambiaso (24'st Dossena); Eusepi (24'st Sartore), Pandolfi. A disp: Crisanto, Ponzio,  Gilli, Akammadu,  Gerace, Gjura, M’Hamsi. All: Scazzola

Arbitro: Maggio di Lodi

Assistenti: Buonocore di Marsala e Lattanzi di Milano

Note: Serata umida, terreno in buone condizioni. Spettatori: 2000 circa. Ammoniti: Cleur, Ceccarelli per gioco falloso. Angoli: 4-4. Recupero: pt 2’, st 4'

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Tempo reale

"Vincenti ha confessato". Parole poi confermate al Gip

09 Novembre 2019 ore 09:29
Tempo reale

Tragedia di Quargnento:
la svolta, nella notte il fermo

08 Novembre 2019 ore 22:29
.