Venerdì 06 Dicembre 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

In tempo reale

Alessandria, passata la piena del Bormida. Ecco in quali comuni le scuole resteranno chiuse

Alessandria, martedì scuole chiuse

La chiusura del ponte sul Bormida - Foto Mattia Lavezzi

Ore 8,30 Il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, e l’assessore alla Protezione Civile Marco Gabusi sono in arrivo in Prefettura ad Alessandria, dove alle 9.30 è in programma un incontro con il capo dipartimento della Protezione Civile, Angelo Borrelli.

Ore 7,47 Aggiornamento Arpa Piemonte: nelle ultime 12 ore, in provincia, sono caduti a Casaleggio Boiro 253 mm di pioggia, a Gavi 226 mm e a Bosio 181. Livelli dei corsi d'acqua in generale diminuzione.

Ore 7,37 Riattivata dalle ore 6 la circolazione sulle linee Genova – Milano e Genova – Torino, interessate dal forte maltempo.

Sulla Genova – Milano, i treni viaggiano a velocità ridotta tra Arquata e Cassano, prevista la cancellazione di alcuni treni a lunga percorrenza.

Sulla Genova – Torino, i treni viaggiano a velocità ridotta tra Novi Ligure e Arquata. Prevista al momento una riduzione dell’offerta, con la cancellazione dei treni della relazione Alessandria – Arquata. Rimane interrotta la circolazione sulla Genova – Acqui tra Ovada e Campoligure

Ore 7,30 In tutta la provincia si registrano circa 130 evacuati. Il Capo Dipartimento della Protezione civile nazionale, Angelo Borrelli, è in viaggio per raggiungere le zone colpite dal maltempo.

Ore 7,25 Nell'Alessandrino ancora sopra il livello di pericolo Orba a Casal Cermelli, Bormida ad Alessandria e Tanaro a Montecastello, ma in diminuzione. Sulla zona ha smesso di piovere da circa 2 ore e mezza

Ore 2,06 - Parla Claudio Coffano della Direzione Ambiente della Provincia di Alessandria: “Il ponte sulla Bormida resterà chiuso fino a che non sarà possibile ispezionarlo al passaggio della piena e presumibilmente fino alle 9/10 di domattina. Tutte le viabilità provinciali chiuse, con interessamento di infrastrutture, che saranno ispezionate prima di poter essere riaperte. Domani quindi sarà ancora una giornata molto difficoltosa per il traffico”.

Ore 1,54 - Il livello del fiume Bormida è attualmente a 9.20 metri, stabile, con il presumibile raggiungimento del colmo di piena.

La Protezione Civile sta continuando a monitorare la situazione ed è pronta ad intervenire, in caso di necessità, per mettere in atto ulteriori misure per la sicurezza. Si pregano, comunque, i cittadini di non sostare sugli argini del fiume.

Ore 01,08 - Chiusa l'autostrada A7 per una frana tra Isola del Cantone e Vignole Borbera.

Ore 00,57 - Alla Casetta l'acqua è uscita. La piena dovrebbe ancora transitare. La situazione, però, pare essere sotto controllo. 

Ore 00,48 - La Protezione Civile ha confermato la bonifica dell'ospedale di Novi: niente più acqua al San Giacomo.

Ore 00,46 - Gli agricoltori che vivono nell'area golenale - lungo la sponda sinistra del Bormida - stanno portando via i loro trattori. Sfoghi di rabbia e imprecazioni: alcuni non vogliono lasciare i loro terreni e le loro case.

Ore 00,35 - Il Bormida sarebbe uscito nella zona della Casetta, in fondo via San Giovanni Bosco. Stiamo verificando.

Ore 00,34 - Con l'assessore Barosini nella centrale di sollevamento delle acque del Bormida.

 

Ore 00,32 - Nella foto il ponte crollato di Castelletto d'Orba nella zona di Villa Carolina. La viabilità, ovviamente, è interrotta.

Ore 00,30 - La Protezione Civile informa che a Capriata d'Orba c'è una perdita di gas causata dalla rottura di un tubo.

Ore 00,28 - "Alle 24 - scrive Pietro Matteo Gallo di Novi - abbiamo un primo resoconto sull'emergenza: in via Antica Genova 15 persone evacuate tra cui 7 bambini; in strada salesiani 2 automobilisti recuperati dalla PC; Tassarolo isolata. Strade ed energia elettrica; Frane a Gavi; Gravi problemi anche a Pozzolo su strade e mancanza di energia elettrica in molte abitazioni".

Ore 00,26 - Alla stazione di sollevamento delle acque lungo il Bormida. Le pompe (e dunque i loro motori) lavorano alla massima potenza.

 

Ore 00,17 - Alcune voci vorrebbero un crollo all'interno del forte di Gavi: stando alle nostre fonti la notizia non sarebbe attendibile.

Ore 00,08 - La piena del Bormida dovrebbe essere in transito secondo quanto annunciamo dal Com.

Ore 00,00 - La SP456 è interessata da due frane con due auto coinvolte. Sul posto intervento in corso dei Vigili del Fuoco. É la strada provinciale del Turchino che da Ovada porta verso la Valle Stura.

Ore 23,59 - "Situazioni piuttosto critiche in provincia. Aspetteremo domani per capire gli effetti sulle strade e sulle proprietà private". Claudio Coffano, provincia di Alessandria.

Ore 23,58 - "Ci aspettiamo ancora qualche ora di pioggia sui monti, ma la situazione sembra volgere al meglio stando alle previsioni. Il Bormida ha raggiunto i 9 metri. Questa mattina era sui 2,5 metri. Oltre 7 metri in poche ore e una velocità importante". Sono le parole di Alberto Maffiotti, direttore dell'Arpa di Alessandria e Asti.

Ore 23,54 - Dal ponte sul Bormida

 

Ore 23,43 - Entro venti minuti la piena del Bormida. "Abbiamo preso tutte le precauzioni possibili", ha detto l'assessore Barosini. "Scuole chiuse per un eccesso di precauzione. Siamo ottimisti".

Ore 23,42 - Le scuole di Casale Monferrato resteranno aperte domani, martedì. Ad affermarlo è il sindaco di Casale Federico Riboldi. L'immagine che gira sui social è un fake, sfrutta il comunicato del Comune di Alessandria per dare notizie false. Qualche studente che probabilmente domani ha un'interrogazione...

Ore 23,38 - Nell'Ovadese la situazione più delicata resta quella di Castelletto d'Orba, dove nel pomeriggio sono esondati i rii Albedosa e Albara. Nel frattempo, nel centro zona, si registrano problemi relativi soprattutto alla viabilità. É il sindaco di Ovada, Paolo Lantero a fare il punto della situazione al termine di una giornata complicata per tutto il territorio. «I tecnici del Comune, la Polizia Municipale, le Forze dell'Ordine e l'Amministrazione Comunale in queste ore stanno monitorando tutto il territorio. Non misuriamo al momento gravi danni ma molte criticità. Al momento sono stati liberati dall'acqua tutti i sottopassi. I fiumi in questo momento sono oggetto di continuo monitoraggio, al momento nessun straripamento. La 456, strada del Turchino è interrotta da frana poche centinaia di metri dopo la seconda rotonda di Via Voltri verso Rossiglione, frana in Via San Bernardo in questo momento non transitabile. Piccola frana ma transito possibile in Via Grillano. Chiusa la provinciale per Rocca Grimalda e la provinciale per Tagliolo». Domani scuole chiuse in città.

Ore 23,34 - La Regione Piemonte ha diramato un bollettino: "Si prevede che i fenomeni temporaleschi in atto nell’Alessandrino si attenueranno nel corso della notte".

Ore 23,29 - Bormida molto alto. La piena deve ancora arrivare. Il racconto dal ponte.

Ore 23,26 - Ad Alessandria ha smesso di piovere e questa non può che essere una buona notizia.

Ore 23,25 -  "Preoccupazione salita dopo cena in avanti - ha detto il vicesindaco Buzzi Langhi - Nel pomeriggio i dati ci facevano vedere una nottata tranquilla. Ora sono tutti sul campo. Le previsioni? La situazione in evoluzione. In alcune abitazioni l'acqua è arrivata... Stiamo a vedere e continuiamo a monitorare".

Ore 23,20 - Testimonianze parlano di una frana che avrebbe interrotto la statale fra Novi e Gavi, definendola alta "come una casa di due piani". Nel frattempo sembrerebbero ormai rassegnati a trascorrere la notte all'Outlet i dipendenti che non hanno ancora abbandonato il centro - rimasto aperto fino al solito orario di chiusura - seguendo i consigli della Protezione Civile e delle forze dell'ordine che li invitavano a rimanere al sicuro negli uffici ai piani più alti. Molte e prevedibili le lamentele non solo dei dipendenti, ma anche dei loro familiari comprensibilmente in ansia.

Ore 23,18 -

 

 

Ore 23,15 - "Alessandria ha vissuto momenti peggiori - ha detto il sindaco Cuttica di Revigliasco - Ma con dati precisi e il lavoro di tutti possiamo prevedere certe situazioni. Prevenire è meglio che andare a recuperare le persone con le barche... Ad Alessandria la situazione non è drammatica. Ci sono Comuni messi peggio: penso al sud della provincia, a Gavi, a Novi, a Serravalle. Alle persone dico di stare sereni: la città sta lavorando unita per il bene della comunità".

Ore 23,10 - Parla il sindaco di Alessandria Cuttica di Revigliasco: "Chiuso preventivamente le scuole per facilitare la mobilità dei mezzi di emergenza. Ma la situazione è sotto controllo. Nessun panico".

Ore 23,05 - Confermata la chiusura delle scuole non solo a Viguzzolo, ma anche in tutti i complessi che fanno capo al Comune: niente lezioni quindi a Casalnoceto, Volpedo, Garbagna, Gremiasco e San Sebastiano Curone. Nel frattempo, continua la piena dell'Ossona che a Costa Vescovato ha esondato ed ha raggiunto larghezze da record: oltre i sessanta metri.

Ore 23,03 - Chiuse la ex Strada Statale 10 tra Pontecurone e Tortona e la ex SS35 Bis dei Giovi tra Novi Ligure e Pozzolo Formigaro.

 

Ore 22,58La circolazione ferroviaria sulle linee Genova–Milano, Genova–Torino, e Genova-Ovada rimane sospesa per tutta la serata e fino a domani per il protrarsi del maltempo e delle abbondanti precipitazioni piovose nelle zone tra Liguria e il Piemonte che, nell’Alessandrino e nell’Ovadese,  sta provocando allagamenti della sede ferroviaria. "Al momento - informa Rfi - date le condizioni, sia meteo sia della infrastruttura ferroviaria, non è prevedibile il ripristino del traffico ferroviario nella serata odierna e fino a domani. Inoltre, le condizioni della viabilità stradale non permettono la sostituzione dei collegamenti ferroviari con autobus". I quattro treni fermi a Pavia e Tortona (due Intercity e due regionali) saranno fatti retrocedere e rientreranno nella stazione di Milano, due treni fermi ad Arquata (Thello e regionale) torneranno nella stazione di Genova mentre non potranno partire per le rispettive destinazioni i treni fermi a Genova e i collegamenti fermi a Milano Centrale.

Ore 22,53 - Iniziate da alcuni minuti le evacuazioni in alcune zone di Casalnoceto. Gesto importante nel tortonese da parte di Andrea Bani, gestore del Gran Bar Bardoneschi che attraverso un messaggio sui social si è detto disponibile ad ospitare domani a pranzo nel suo locale le persone alluvionate a proprie spese.

Ore 22,50 - Il dirigente del Comune di Alessandria Marco Neri a Villa Guerci, sede del Com: "Dobbiamo abituarci a questa realtà anche a essere evacuati invece c'è ancora gente che non accetta l'evacuazione. Il Bormida è a 7,70 metri. L'ultima volta ha raggiunto i 9 metri, ma la piena deve ancora arrivare".

Ore 22,40 - Il ponte sul Bormida è stato chiuso in attesa che passi la piena, prevista intorno alle 23. Intanto sulla SP 155 Ovada-Novi sarebbe crollato il piccolo ponte situato in zona Villa Carolina, fra Pratalborato e Capriata. Fatto ancora da verificare.

Ore 22,30Ad Alessandria, a causa del superamento del livello di guardia dell'Orba a Casal Cermelli, è prevista una piena del fiume Bormida in transito tra le 23 e la mezzanotte di oggi. Pertanto sono in corso di evacuazione le aree golenali di Bormida.

Per non creare aggravio di traffico sulle strade e per evitare spostamenti che potrebbero arrecare disagio, alla luce di un possibile e imprevisto peggioramento delle condizioni meteo, su disposizione del sindaco, nella giornata di domani, martedì 22 ottobre, tutte le scuole di ogni ordine e grado del Comune di Alessandria saranno chiuse.

In una provincia martoriata dal maltempo, domani niente lezioni anche a Novi Ligure, Serravalle Scrivia, Gavi, Viguzzolo e Tortona

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Alessandria

Scomparsi da 5 giorni,
il ritorno a casa

02 Dicembre 2019 ore 23:17
La fotografia

Parcheggio maldestro 

03 Dicembre 2019 ore 11:36
.