Giovedì 14 Novembre 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Calcio - Grigi

'Cerchiamo l'episodio per rompere l'equilibrio'

A Busto, domani, Scazzola potrà contare anche su Cleur. Posticipata la partenza per il raduno con l'Australia

'Cerchiamo l'episodio per rompere l'equilibrio'

Cleur a disposizione domani: l'Alessandria ha ottenuto di posticipare di un giorno la partenza del giocatore

La novità, nella rosa, per la gara con la Pro Patria è Cleur in più. "La società ha ottenuto di posticipare di un giorno la partenza, così potrò avere Gabriel e, soprattutto, una soluzione in più a centrocampo. Il giocatore ha dimostrato, anche nelle ultime gare, di poter interpretare il ruolo di interno e, in mezzo - ammette Cristiano Scazzola - siamo un po' contati".

Due moduli molto simili, quello di Alessandria e Pro Patria: anche Ivan Javorcic, il tecnico croato, schiera i bustocchi con il 3-5-2. "Dobbiamo cercare di fare noi la partita, come è stato sempre, perché questo è l'atteggiamento della squadra. Facendo attenzione a non commettere anche piccoli errori che, in questi due mesi e mezzo di campionato, ci sono costati qualche punto. Considero la classifica attuale ottima - insiste Scazzola - ma proprio per questo dobbiamo ragionare gara dopo gara, senza pensare che dopo Busto avremo una sosta forzata e l'ostacolo successivo si chiamerà Monza. Concentrati solo su domani, partita complicata contro una squadra che si conosce bene, e si trova sul campo, perché molti giocatori sono insieme almeno da un paio di stagioni". Come si batte la Pro Patria? "Dimenticando il risultato del derby, importante, ma dobbiamo andare oltre. E cercando l'episodio, che può fare la differenza e, sicuramente, serve a rompere gli equilibri".

Gazzi e Casarini, invece, ancora out. "Non cerchiamo alibi, ma neppure neghiamo l'importanza di due giocatori esperti, che ci stanno mancando da tempo. Chi li ha sostituiti ha convinto e sta crescendo, ma anche io faccio parte, credo, della maggioranza assoluta degli allenatori che vorrebbero avere sempre tutti a disposizione, nel caso di Gazzi e Casarini anche per le caratteristiche individuali, che in squadra non abbiamo. Però, insisto, nessuna scusa: chi gioca sa di avere la fiducia di tutti e domani avrà una ulteriore occasione per dimostrare che la merita".

Si annuncia un bel duello tra attacchi: Eusepi - Arrighini contro Le Noci - Mastroianni. "Attacco importante anche il loro. La Pro Patria è una squadra di categoria, quadrata, che si sta comportando bene e ha anche l'entusiasmo della vittoria in Coppa con il Monza. Sono convinto, però, che se ripeteremo le prestazioni di qualità che sappiamo fare, abbiamo buone possibilità di tornare con punti pesanti".

Dopo Busto due settimane senza campionato per il rinvio della gara con la Juventus U23 (recupero il 4 dicembre alle 20). C'è il tempo per recuperare almeno uno dei due centrocampisti out. . "Non è mai bello fermarsi quando gli altri giocano, perché si perde un po' terreno. L'aspetto positivo, per noi, è la settimana in  più per provare a recuperare almeno uno dei due. Certo, poi il calendario sarà di nuovo intasato, ma non dipnede da noi: ci sono regole e noi le rispettiamo".

La probabile formazione domani a Busto (17.30): Valentini; Sciacca, Cosenza, Prestia; Cambiaso, Chiarello, Suljic, Castellano, Celia; Eusepi - Arrighini.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Tempo reale

"Vincenti ha confessato". Parole poi confermate al Gip

09 Novembre 2019 ore 09:29
Tempo reale

Tragedia di Quargnento:
la svolta, nella notte il fermo

08 Novembre 2019 ore 22:29
.