Lunedì 09 Dicembre 2019

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Il report

Differenziata, Alessandria ultima in tutto il Piemonte

Differenziata,  Alessandria ultima in tutto il Piemonte

ALESSANDRIA - Una media del 53% di raccolta differenziata a fronte di un 61,2% a livello regionale e, soprattutto, una produzione pro capite altissima di rifiuti - ben 554 chili - dei quali ne distinguiamo però appena 296. Alessandria e provincia sono ancora, e inesorabilmente, all’ultimo posto in tutto il Piemonte. Ma è ora di dare una svolta.

Particolare pure il riferimento sulle performance dei vari consorzi impegnati nelle varie zone: ad esempio, il migliore è quello di Chieri (con l’81% di differenziata), davanti ai due novaresi (Medio novarese al 78% e Basso novarese al 74%).
Scorrendo la graduatoria, si salva ancora il Casalese Rifiuti - che si attesta al 61% - mentre sono inesorabilmente nelle ultime due posizioni il Csr del Novese, Tortonese, Acquese e Ovadese (53%) e il Consorzio di Bacino Alessandrino (50%).

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Alessandria

Scomparsi da 5 giorni,
il ritorno a casa

02 Dicembre 2019 ore 23:17
Lo speciale

Il docufilm sulla tragedia
di Quargnento

05 Dicembre 2019 ore 02:00
La fotografia

Parcheggio
maldestro 

03 Dicembre 2019 ore 11:36
.