Mercoledì 08 Luglio 2020

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Patronato Acli

Assegno di maternità: quali requisiti occorrono?

Assegno di maternità: quali requisiti occorrono?

ALESSANDRIA - L’importo dell’assegno di maternità che lo Stato riconosce alle lavoratrici precarie e discontinue che diventano mamme nel corso del 2019 è di 2.132,39 euro.

Questo sostegno economico, erogabile anche in caso di adozione e affidamento, è riconosciuto alle madri residenti in Italia che siano cittadine italiane o comunitarie, oppure cittadine extracomunitarie in possesso del permesso CE per soggiornanti di lungo periodo (ex carta di soggiorno). La residenza nel territorio dello Stato italiano della richiedente è necessaria già al momento della nascita del bambino. I requisiti per ottenere il beneficio sono:

· far valere almeno 3 mesi di contribuzione nel periodo compreso fra i 18 e i 9 mesi precedenti la nascita del bambino;

· oppure, nel caso in cui la madre abbia lavorato almeno 3 mesi e abbia avuto diritto a una prestazione dell’Inps (ad esempio malattia o disoccupazione etc.), è necessario che tra la data del parto e quella di cessazione del diritto alla prestazione non sia trascorso un periodo superiore alla durata della prestazione stessa (in ogni caso non superiore a nove mesi).

L’assegno non può essere cumulato con le altre prestazioni a sostegno della maternità percepite a qualsiasi titolo. Qualora l’importo dell’Assegno dello Stato risulti superiore a quello delle prestazioni di maternità già percepite, la madre può fare richiesta per la quota differenziale. La domanda di Assegno va presentata all’Inps entro sei mesi dalla nascita.

Le mamme che non beneficiano di alcun trattamento economico di maternità possono chiedere, per ogni figlio nato, un Assegno a carico dei Comuni. Per i nati nel 2019 l’importo del beneficio è di 346,39 euro mensili, corrisposto per cinque mensilità (per un totale di 1.731,95 euro). Il diritto alla prestazione è subordinato a un limite reddituale rilevato sulla base dell’Indicatore della Situazione Economica (ISEE) del nucleo familiare della madre. Per l’anno 2019 il valore ISEE da non superare per un nucleo di 3 persone è di 17.330,01 euro. La domanda va presentata al Comune di residenza entro sei mesi dalla data del parto.

 

Nella provincia di Alessandria sono presenti i seguenti sportelli del Patronato ACLI presso cui è possibile rivolgersi per ulteriori informazioni: 

Sede Provinciale di ALESSANDRIA

Via Faà di Bruno 79 -15121 Alessandria

Tel. 0131/25.10.91

 

Sede Zonale di CASALE MONFERRATO

Via Mameli, 65 -15033 Casale Monferrato

Tel. 0142/41.87.11

 

Sede Zonale di TORTONA

Via Emilia 244 -15057 Tortona

Tel. 0131/81.21.91

 

Sede Zonale di NOVI LIGURE

Via P. Isola 54/56 -15067 Novi Ligure

Tel. 0143/74.66.97

 

Segretariato Sociale di VALENZA

c/o Comunità Parrocchiale

Via Pellizari 1 -15048 Valenza

Tel. 0131/94.34.04

 

Segretariato Sociale di ACQUI TERME

Via Nizza 60/B - 15011 Acqui Terme

Tel. 0131.25.10.91

 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Novi Ligure

Muore mentre fa
colazione al bar

02 Luglio 2020 ore 11:20
Serravalle Scrivia

Violenza
e sequestro di persona, arrestato 45enne

04 Luglio 2020 ore 09:15
Lutto

Addio
al medico Giorgio Montanaro

01 Luglio 2020 ore 14:47
.