Sabato 04 Luglio 2020

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Polizia

Alessandria, operazione anticrimine in centro

Due donne denunciate

Premi per il salvataggio nell’area del Festival

ALESSANDRIA - Ieri, in particolare in piazza della Libertà, piazza Garibaldi e presso i giardini di Piazzale Curiel di Alessandria, la Polizia ha effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato al contrasto delle diverse forme di criminalità diffusa. Le attività sono state coordinate da personale della Questura di Alessandria, coadiuvato da tre equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Torino.

Nell’ambito del servizio, durante il quale sono state identificate ventiquattro persone,  gli operatori hanno controllato una 28enne di nazionalità rumena, domiciliata in città, a carico della quale, da accertamenti, è risultato un provvedimento di divieto di ritorno nel comune di Alessandria emesso dal Questore di Alessandria su proposta della Divisione di Polizia Anticrimine nel mese di marzo 2017. La donna, pertanto, è stata indagata in stato di libertà.

Successivamente, presso i giardini della stazione ferroviaria, è stata fermata e identificata una 46enne italiana residente ad Alessandria, di fatto senza fissa dimora e pregiudicata,  risultata essere destinataria di un provvedimento di rintraccio per notifica. La donna, manifestando dissenso alla notifica dell’atto, ha iniziato a dare in escandescenze e ad inveire contro gli operatori e, nonostante i diversi tentativi di riportarla alla calma, ha minacciato gli operatori e colpito con violenza l’autovettura di sevizio. Pertanto, dopo essere stata accompagnata in Questura, la donna è stata denunciata in stato di libertà per i reati di violenza, resistenza e minaccia, nonché sanzionata amministrativamente perchè colta in stato di manifesta ubriachezza. A suo carico, inoltre, gli operatori hanno emesso un ordine di allontanamento.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Novi Ligure

Muore mentre fa
colazione al bar

02 Luglio 2020 ore 11:20
.
Disastro ambientale, la protesta non si ferma

Da sinistra: l'ingegner Claudio Lombardi, Egio Spineto e Viola Cereda durante la conferenza stampa tenuta davanti alla sede della Provincia

Dossier Spinetta

Disastro ambientale,
la protesta
non si ferma

03 Luglio 2020 ore 12:24