Mercoledì 12 Agosto 2020

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

La discussione

"Come si fa a respirare quest’aria?"

Il post sui social di un'alessandrina che vive negli Usa diventa virale

"Come si fa a respirare quest’aria?"

ALESSANDRIA - Claudia Pessarelli - come spiega nel suo blog “Un’alessandrina in America” - è un’alessandrina trapiantata da anni negli Stati Uniti, prima a Pittsburgh e poi a Milwaukee. Farmacista nella sua vita italiana, ha seguito il marito, trasferito per lavoro negli Usa, e - smesso il camice bianco - da 15 anni insegna italiano e cultura italiana all’Università.

Nei giorni scorsi, tornata per Natale, ha scatenato una profonda discussione su Facebook con un post dedicato alla qualità dell’aria: un tema, in giorni di sforamento continuo del livello delle polveri sottili, quanto mai attuale.

«Come tutti gli espatriati - racconta - vedo la realtà della mia, della nostra città con disincanto. Ci sono cose positive, e posso dire che sono tante (comprese alcune che chi vive qui non riesce ad apprezzare), ma non è che stando dall’altra parte del mondo le notizie non si sappiano. L’aria che si respira ad Alessandria è pessima: lo sente il naso, lo vedono gli occhi con questa polvere grassa che si posa ovunque... Mio marito sarà pure ipersensibile e non abituato, ma da quando è qui non fa altro che tossire. Ecco cosa mi ha spinto a scrivere quelle frasi sui social che in tanti hanno commentato». 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Polstrada

La lunga coda sull'A26? Un camionista addormentato!

05 Agosto 2020 ore 09:01
.