Venerdì 07 Agosto 2020

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

La proposta

"In D3, alla cura e al decoro, ci penseremo noi"

L’idea dell’Unione Artigiani è quella di rendersi più autonomi

"In D3, alla cura e al decoro, ci penseremo noi"

ALESSANDRIA - Il dialogo con l’assessore al Patrimonio, Giovanni Barosini, era aperto da tempo. Hanno fatto seguito numerose interlocuzioni con il rappresentante di Palazzo Rosso, tanto che ora sulla sua scrivania è arrivata una proposta scritta nero su bianco dall’Unione Artigiani, in rappresentanza di tutta la zona industriale D3, tra le prime realtà ad essersi insediata e promotrice di ampliamenti, che hanno portato ad avere oggi una ottantina di attività. Ma che può ancora destare interesse, «se curata e valorizzata».

Come? È stato fatto uno studio - dall’Unione Artigiani - che prende in esame l’entità dei lavori necessari (a cadenza annuale) e i relativi costi. Riguardano la manutenzione di strade e marciapiedi, la cura delle aree verdi, le caditoie e anche l’illuminazione. L’idea è quella di rendersi più autonomi nella valorizzazione dell’area.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Polstrada

La lunga coda sull'A26? Un camionista addormentato!

05 Agosto 2020 ore 09:01
.