Sabato 25 Gennaio 2020

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

La sentenza

Mensa scolastica, respinto il ricorso al Consiglio di Stato

Soddisfatto il Comune: "La parola fine alla questione dell'aggiudicazione del servizio"

Mensa scolastica, respinto il ricorso al Consiglio di Stato

ALESSANDRIA - Palazzo Rosso ha accolto "con soddisfazione" il pronunciamento del Consiglio di Stato con la sentenza numero 6530/2019 riguardante il ricorso presentato da Dussmann Service Srl e Camst Soc. Coop. A.r.l. contro il Comune di Alessandria e nei confronti della cooperativa di lavoro Solidarietà e Lavoro soc. coop. sull’aggiudicazione della procedura aperta per l’affidamento della gestione del servizio di refezione presso le scuole dell’infanzia (statali e comunali), primarie, secondarie di primo grado e gli asili nido comunali per il periodo dall’1 luglio 2018 al 31 luglio 2024.

"Il Consiglio di Stato, in sede giurisdizionale - spiega l’assessore Monica Formaiano - si è definitivamente pronunciato sull’appello principale respingendolo; inoltre, è stato dichiarato improcedibile quello incidentale. Si tratta di una conclusione importante per il nostro ente, che pone la parola fine alla questione di aggiudicazione della procedura aperta per l’affidamento della gestione del servizio di refezione scolastica".

"Desidero - prosegue - esprimere a nome del sindaco e dell’intera giunta un particolare apprezzamento e una sincera gratitudine a tutti i dipendenti che hanno predisposto in modo corretto e inequivocabile le procedure per l’affidamento e, alla luce dei ricorsi presentati, hanno seguito con competenza e professionalità l’iter processuale a difesa della appropriatezza degli atti posti in essere dalla nostra amministrazione».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

novi ligure

Cani a spasso, c'è l'obbligo di museruola e bottiglietta

22 Gennaio 2020 ore 05:30
Melazzo

A Melazzo i lupi nel cortile di casa: è emergenza?

23 Gennaio 2020 ore 10:18
.