Martedì 22 Settembre 2020

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Bancarotta

Per la Borsalino un’altra bufera: cinque indagati

Sotto accusa anche l’attuale patron del cappellificio, Philippe Camperio

Per la Borsalino un’altra bufera: cinque indagati

ALESSANDRIA - Dev’essere scritto da qualche parte che la Borsalino, anche quando ha il vento in poppa, è destinata a navigare in un mare perennemente in tempesta. Dopo due anni di indagini, condotte dalla Guardia di Finanza sotto la direzione del pm Tiziano Masini, si ipotizza la bancarotta fraudolenta preferenziale per cinque persone.

Si tratta dell’attuale patron del cappellificio Philippe Camperio; dei tre componenti del vecchio cda della società Marco Moccia, Francesco Saverio Canepa e Raffaele Grimaldi (quest’ultimo anche presidente); infine, del procuratore speciale di Mediocredito Paolo Pavia. Le ipotesi di reato per la cessione del marchio.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

.