Lunedì 21 Settembre 2020

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

La storia

"Mio figlio salvato due volte dal medico alessandrino"

Giovane calabrese operato al ‘Santi Antonio e Biagio’ dal chirurgo che, 15 anni fa, lo operò per la malattia di Hirschsprung

"Mio figlio salvato  due volte dal medico alessandrino"

ALESSANDRIA - «Non potevo scegliere mani migliori a cui affidarti, amore mio Giuseppe Bruno. Le mani di questo grande uomo ti hanno salvato la vita quindici anni fa e io non posso che essere tranquilla affidandoti a lui. Vai ora, che torneremo a ruggire più forti di prima ben presto!»: firmato Giusy Taverna, donna - e mamma - residente in Calabria.

Questo post, scritto qualche giorno fa sulla pagina Facebook del dottor Alessio Pini Prato, direttore della Struttura complessa di Chirurgia pediatrica dell’Azienda ospedaliera ‘Santi Antonio e Biagio e Cesare Arrigo’, ha colpito tanti alessandrini, che infatti hanno commentato confermando le qualità del medico.

Ma cosa è accaduto? «È accaduto che il dottor Pini Prato, per la seconda volta, ha salvato la vita a mio figlio», racconta la Taverna, raggiunta al telefono sulla via del ritorno a casa, dopo l’operazione. 

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

Il caso

Medico positivo va al lavoro? Ospedale
in subbuglio

11 Settembre 2020 ore 16:16
.