Venerdì 25 Settembre 2020

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Il caso

Forza Nuova presenta l’ex prete di Ozzano

Domani, dopo la cerimonia, ‘vernissage’ per Cabrino

Forza Nuova presenta l’ex prete di Ozzano

CASALE MONFERRATO - Un ex prete, le bandiere nere e una commemorazione. Non sono gli ingredienti di un romanzo ma gli elementi di una storia che andrà in scena domani a Casale. Alle ore 15, infatti, gli attivisti di Forza Nuova di Piemonte e Valle d’Aosta si sono dati appuntamento alla lapide dedicata alle vittime delle Foibe in viale Giolitti per celebrare anzitempo il Giorno del Ricordo.

Sull’iniziativa le opposizioni hanno manifestato contrarietà e dissenso, sia all’interno del Consiglio comunale che fuori. Il sindaco Federico Riboldi ha spiegato che «la manifestazione è autorizzata dalla Questura, il Comune non ha potere - per poi meglio specificare - Casale è una città democratica che crede nei valori della Costituzione. Invito i cittadini, in occasione di tutte le feste nazionali, a partecipare alle commemorazioni ufficiali del Comune che non prevedono bandiere di parte e che riuniscono la comunità intera».

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

novi ligure

Coronavirus, caso
alle 'Pascoli':
una classe
in isolamento

17 Settembre 2020 ore 11:40
.