Giovedì 24 Settembre 2020

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Il libro

Pee Gee Daniel e le mostruosità del quotidiano in 'Horrorabilia'

Appuntamento per i lettori sabato 15 febbraio al Libraccio

Pee Gee Daniel e le mostruosità del quotidiano in 'Horrorabilia'

ALESSANDRIA - Lo scrittore alessandrino Pee Gee Daniel è un osservatore della natura umana, dote già resa evidente nelle sue precedenti opere e ulteriormente rimarcata nel nuovo libro Horrorabilia, raccolta di racconti edita da Homo Scrivens, in cui l’autore tenta una variegata disamina delle mostruosità del quotidiano. Orrori di tutti i giorni affiancati ai protagonisti di storie più tradizionali, come serial killer, streghe o creature diaboliche, anch’essi rivisti sotto una luce ironica e attualizzante. Di questo e molto altro dialogheranno con l’autore Franco Galliani, Cristina Saracano e Lia Tommi durante l’incontro con l’autore che si terrà alla libreria Libraccio (via Milano 32) sabato 15 febbraio dalle 18, con firma-libro a seguire.

La cifra stilistica più riconoscibile dell’autore è quella del grottesco: attraverso la deformazione della realtà contingente l’autore sembra voler prendere di mira tic, psicopatologie, comportamenti deviati che accomunano, chi più, chi meno, la maggior parte di noi. Leggendo Horrorabilia si ride molto, ma la risata che ne scaturisce è sempre inquinata da una punta di amarezza, quando si capisce che la narrazione, per quanto scherzosa e sopra le righe, tende a riportarci alla concretezza del nostro vissuto.

Nel libro, tra i personaggi rappresentativi, si trovano Giovannone, che tenta invano approcci amorosi on line, Franky Panico, il più spietato dei leoni da tastiera, Pasqualo Del Grosso, detto “Squalo” per via di un innato talento nel corrompere e frodare, Nomìs, pittrice di paesaggi sovrannaturali, Maxilla, il triste gorilla che riesce a fuggire dal lunapark in cui è prigioniero, i due fenomeni da baraccone, uno dei quali fa fortuna nei freakshow americani mentre il fratello è rinchiuso al Cottolengo di Torino, il Cosmopolitan, locale à la page in cui si serve carne umana, fino all’esaltato di Galilea, vero e proprio “Dio” della vanità.

Pee Gee Daniel è nato a Torino e vive ad Alessandria, è laureato in filosofia. È stato poliziotto, impiegato, camionista, bibliotecario, direttore di sale scommesse e ora fa lo scrittore a tempo pieno.

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

>

Le notizie più lette

novi ligure

Coronavirus, caso
alle 'Pascoli':
una classe
in isolamento

17 Settembre 2020 ore 11:40
.