Sabato 04 Aprile 2020

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

Calcio - Grigi

Cosenza - Celia: la vittoria per il compleanno

2-1 al Lecco a due giorni dai 108 anni. Una prova di lotta, cuore, sofferenza e carattere

Grigi

Cosenza schiaccia di testa la palla, Livieri la blocca oltre la linea: 1-0 (foto Ilaria Cutuli)

ALESSANDRIA - Una liberazione: il colpo di testa di Cosenza, il diagonale di Celia, 2-1 al Lecco,almeno tre occasioni enormi per triplicare. Sofferenza, ma soprattutto una squadra, finalmente, di lottatori. Alcuni giganteggiano, tutti sono grandi: l'Alessandria si fa il più bel regalo di compleanno, 108 anni di storia e di passione si festeggiano così, alla maniera dei Grigi che, alla fine, saltano sotto la curva.


LA SQUADRA

Le novità, per l'Alessandria, sono in tutti i reparti: in difesa fuori causa Gonnelli (trauma contusivo alla coscia) e dentro Cosenza, a centrocampo Gazzi dall'inizio e Casarini in panchina, in attacco Martignago preferito dall'inizio ad Arrighini. Lecco con il 3-4-2-1, il pericoloso D'Anna e Strambelli alle spalle di Capogna (che gioca con la maschera sul volto).


LA PARTITA

Al 4' Lecco vicino al gol: Suljic si fa sorprendere dalla battuta veloce della punizione, D'Anna s'incunea in area e incrocia, la palla sfila di un nulla. La risposta dei Grigi al 9': Chiarello chiude il triangolo con Celia, evita Bastrini e la sua conclusione è respinta in angolo. Dal tiro dalla bandierina (batte Suljic) il vantaggio: sul secondo palo schiaccia di testa Cosenza. Il portiere blocca, ma con il corpo oltre la linea bianca. Proteste del Lecco, l'arbitro è irremovibile: 1-0. Al 31' Grigi vicini al raddoppio: ci prova Chiarello, al volo, dentro l'area, Livieri blocca. Ancora Chiarello protagonista di una doppia conclusione (41'), sempre respinta dalla difesa. Dopo tanti tentativi finalmente il 2-0: al 44' Suljic aziona Celia sulla sinistra, che si inserisce benissimo, prende il tempo a Bastrini, incrocia di sinistro nell'angolino più lontano. 

Alessandria aggressiva a inizio ripresa, al 9' un sinistro a pelo d'erba di Gazzi passa vicinissimo al palo. Ma al 12' il Lecco riapre la partita: Cheddira, appena entrato, salta Cosenza, tocco al limite per Bobb, che infila Valentini, da rivedere le marcature sui centrocampisti. Ripartono i Grigi, inserendo Arrighini al posto di Martignago, che ha corso molto. Al 25' brivido sull'uscita avventata di Valentini sul colpo di testa di D'Anna. Al 34' Arrighini si divora letteralmente il 3-1: palla d'oro di Eusepi, tacco per Arrighini, che sbaglia clamorosamente, calciando addosso a Livieri, che si salva di piede. Al 39' Eusepi schiaccia di testa per il 3-1, ma è annullato per fuorigioco. Al 43' l'assist di Eusepi è grandioso per Sciacca, che incrocia un metro a lato.

Alessandria – Lecco 2-1

Marcatori: pt 9' Cosenza, 44' Celia; st 12' Bobb

Alessandria (3-4-1-2): Valentini; Dossena, Cosenza, Prestia; Cleur (27'st Sciacca), Suljic (45'st Casarini), Gazzi, Celia; Chiarello (27'st Castellano); Eusepi, Martignago (16'st Arrighini). A disp: Marietta, Gilli,  Di Quinzio, Sartore, Gerace, Gjura, Crisanto, M'Hamsi. All: Gregucci

Lecco (3-4-2-1) : Livieri; Bastrini, Malgrati, Merli Sala; Giudici, Bobb, Bolzoni (9'st Moleri), Carissoni; D'Anna (32'st Fall), Strambelli; Capogna (9'st Cheddira). A disp: Safarikas, Magonara, Agostinone, Migliorini, Procopio, Lisai, Maffei, Pastore, Negro. All: D'Agostino

Arbitro: Zucchetti di Foligno

Assistenti: D'Angelo e Bianchini di Perugia

Note: Giornata nuvolosa, terreno in discreta condizione. Spettatori: 1350  circa. Ammoniti: Carissoni, Gazzi, Cosenza e l'allenatore Gregucci per proteste, Dossena, D'Anna, Martignago, Merli Sala per gioco falloso, Arrighini, Livieri per comportamento non regolamentare. Angoli: 5-5. Recupero: pt 0', st 4'

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Spinetta Marengo

Malore improvviso,
muore 49enne

30 Marzo 2020 ore 14:05
serravalle scrivia

Sorpreso a girare in auto: non aveva nemmeno la patente

29 Marzo 2020 ore 16:00
Lavoro

Le offerte di lavoro del Centro per l'Impiego

30 Marzo 2020 ore 15:32
.