Lunedì 10 Agosto 2020

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

La svolta

Logistica, la Regione entra in Slala

La Giunta Cirio decisa a lanciare la provincia di Alessandria come retroporto

Logistica, la Regione entra in Slala

Il presidente della Regione, Alberto Cirio

TORINO - Oggi, la Giunta regionale ha  deliberato l’ingresso della Regione Piemonte nella compagine della Fondazione Slala, che si occupa della promozione del sistema logistico integrato del Nord Ovest d’Italia. Questo confermerebbe l'impegno dell'Esecutivo guidato da Alberto Cirio per lo sviluppo delle infrastrutture, "un settore che passa attraverso la realizzazione della Tav e del Terzo Valico.

E se per la Tav il retroporto naturale è rappresentato da Susa e dalla provincia di Torino, per il sistema portuale ligure lo è il Sud Piemonte con la provincia di Alessandria come punto di riferimento principale. Per questo la Regione ha deciso di entrare nella compagine della Fondazione Slala", come si legge in una nota diramata da Palazzo Lascaris, in cui si precisa che questa "è una scelta contraria a quella dell’amministrazione regionale precedente che aveva deciso di uscire dalla Fondazione, e che la Giunta attuale ha invece assunto per ribadire la centralità di questo settore per il nostro territorio e poter partecipare attivamente, come Regione, alla tutela del progetto che punta a rendere Alessandria retroporto di Genova".

La Fondazione infatti "ha lo scopo specifico di studiare, approfondire e progettare il futuro della logistica, coordinando la partecipazione di tutti gli attori coinvolti. (...) Il Polo logistico alessandrino è un progetto strategico, su cui il governo nazionale precedente ha già investito due milioni di euro".

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Polstrada

La lunga coda sull'A26? Un camionista addormentato!

05 Agosto 2020 ore 09:01
.