Domenica 05 Luglio 2020

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

L'iniziativa

Covid19alessandria: online la piattaforma per aiutare i più deboli

Un progetto per condividere informazioni e attivarsi a supporto dell'emergenza coronavirus

Covid19alessandria: online la piattaforma per aiutare i più deboli

ALESSANDRIA - Ispirata all’omonima piattaforma comunitaria Covid19italia.help promossa a livello nazionale da attivisti e volontari con il supporto di Action Aid, è online il sito Covid19alessandria. Sulla base del progetto nazionale un gruppo di organizzazioni e cittadini, con il coordinamento e il sostegno di Lab121, ha deciso infatti di replicare questa buona pratica a livello locale, raccogliendo e aggregando in un unico portale le informazioni, le iniziative di solidarietà e di mutuo aiuto e i servizi attivi sul territorio alessandrino.  

Uno sforzo collettivo per venire incontro ai bisogni e alle esigenze dei cittadini, in particolare i più fragili e deboli, ma anche un tentativo di mappare le esperienze di solidarietà “autoctone” e istituire un canale di comunicazione che consenta alle persone stesse di segnalare attività e iniziative nate dal “basso”, favorendo così il protagonismo civico dei cittadini. Un impegno collettivo che non intende ovviamente sostituirsi ai canali e alle fonti istituzionali ma integrarsi a questi, rendendo più agevole l’accesso alle informazioni e assicurandone la massima diffusione (un elemento di fondamentale importanza in tempo di distanziamento sociale, come abbiamo potuto apprendere in queste settimane).

Ad esempio, nella sezione Scopri di Covid19alessandria è possibile trovare in continuo aggiornamento le raccolte fondi, le iniziative solidali, le commissioni e le consegne a domicilio di spesa, farmaci e altro, e di supporti psicologici e legali attivati all'interno del Comune. Tutte le informazioni presenti sono raccolte e verificate da team di volontari, anche attraverso un dialogo e un contatto continuo con associazioni di categoria, enti pubblici, istituzioni, che provvedono quindi a caricarle sulla piattaforma secondo la struttura e la tassonomia definita. 

Un risultato reso possibile dall'impegno e dalle competenze di 15 persone che hanno lavorato per offrire agli alessandrini uno strumento in più per affrontare la situazione corona virus, come conferma Mico Rao di Lab121: "Alla fine del mese di marzo siamo stati contattati da un partner di Lab121 in Repubblica Ceca per valutare l'opportunità di un sito che aggregasse le piattaforme che stanno nascendo nelle diverse nazioni europee (ad esempio covid19italia.help per l'Italia, covidhacks.org in Repubblica Ceca, garage48.org/hackthecrisis in Estonia). Queste diverse esperienze ottengono due grandi risultati: sostengono famiglie e imprese concentrando le informazioni per aumentare l'accessibilità ai servizi attivati sui territori e promuovono la coesione sociale tramite il coinvolgimento dei singoli cittadini a favore della comunità e delle fasce più deboli. Insieme alle organizzazioni che hanno immediatamente aderito alla proposta, abbiamo lavorato in 15 per 5 giorni alla realizzazione della piattaforma che da oggi e nelle prossime settimane manterrà informati e aggiornati gli alessandrini".

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Novi Ligure

Muore mentre fa
colazione al bar

02 Luglio 2020 ore 11:20
Serravalle Scrivia

Violenza
e sequestro di persona, arrestato 45enne

04 Luglio 2020 ore 09:15
Lutto

Addio a Enzino, grande tifoso grigio

26 Giugno 2020 ore 21:57
.