Giovedì 07 Luglio 2022

GIORNALE DELLA PROVINCIA DI ALESSANDRIA DAL 1925

BASKET - SERIE A

Semifinalissima Bertram. 3-1 a Venezia

Dopo un quarto di secolo una neopromossa torna nelle prime quattro. Prossimo avversario la Virtus Bologna

sanders-tortona-basket

L'urlo di Jamarr Sanders nella vittoria del Taliercio

VENEZIA  - La meravigliosa stagione della Bertram si impreziosisce di una storica semifinale scudetto. Tortona vince (60-72) anche gara 4 al Taliercio (la terza vittoria consecutiva nella serie) e chiude 3-1 la sfida con Venezia.

Ventiquattro anni dopo Reggio Emilia (stagione 1997-98) una neopromossa torna a conquistare una semifinale playoff  (nella storia è successo solo cinque volte). Forse basta questo dato per capire la portata di questa impresa sportiva. 

La partita

Bertram riparte da gara 3. Idee e convinzione. Con in più Macura, un po’ in ombra nelle precedenti partite,  che parte segnando. Venezia non propone nulla di nuovo. Al primo stop Leoni avanti 18-12. Si muove un po’ la Reyer che inizia a fare a spallate. Tortona regge e risponde con Daum e Cain. Si arriva all’intervallo lungo sul 31-34 con Tortona che riesce a spegnere le bocche da fuoco dell’Umana (Bramos sbaglia tanto e Tonut con soli 2 punti). 
Tortona sembra giocare un po’ al gatto col topo. Le occasioni per allungare in maniera decisa ci sarebbero ma qualche errore di troppo lo impedisce. Così il vantaggio aumenta a 8 punti al 30’. In evidenza Severini.
Il quarto della verità. Wright batte Theodore e sigla il massimo vantaggio sul +11 della Bertram. Tortona ha più energia, Venezia sembra andare a spegnersi. Sale la presenza di Cannon (8 punti) e Filloy. Venezia d’orgoglio fino al -8 (60-68) a 2’ dalla sirena. Tortona in bonus va in lunetta e non sbaglia. La partita scivola e dalle tribune del Taliercio si alza l’urlo “Leoni-Leoni” dei tanti tifosi torinesi arrivati a Mestre per assistere all’ennesima impresa dei bianconeri. 

Le voci

Marco Ramondino - complimentanti anche dal ct Meo Sacchetti nel dopo partita. “Siamo super orgogliosi del gruppo di giocatori che abbiamo e per il club che ha investito economicamente e in passione. La Virtus? Se ci devono battere devono fare la loro migliore partita”. 
Ex della gara Ariel Filloy: “Il nostro allenatore prima della gara ci ha ricordato le partita vinte in questa stagione per spiegarci che non eravamo qui per caso. E l’abbiano fatto, come per tutta la stagione, giocando insieme”. 

I numeri

Finale: 60-72
Parziali: 12-18,  31-34, 46-54
Quintetti: Venezia con Theodore, Tonut, Stone, Brooks, Watt. Tortona con Wright, Sanders, Macura, Daum, Cain. 
Punti: Theodore 12 (Venezia), Macura 14 (Tortona).
Rimbalzi: Watt 6 (Venezia), Cannon 8 (Tortona).
Assist: Tonut 2 (Venezia), Wright 7 (Tortona).
Mvp: Wright (Tortona)

EDICOLA DIGITALE

sfoglia

abbonati

Le notizie più lette

Lo spoglio

Giorgio Abonante
nuovo sindaco di Alessandria

27 Giugno 2022 ore 00:14
.