La storia

Cementir, tutti salvi i 23 lavoratori licenziati

Cementir, tutti salvi i 23 lavoratori licenziati

L’accordo è stato raggiunto ieri in prefettura, ad Alessandria: salvo il lavoro dei 23 dipendenti licenziati dalla Cementir, anche se dovranno cambiare occupazione.
Entro il 15 marzo, otto andranno al cantiere di Moriassi e due al cantiere di Castagnola, entrambi attivati per produrre il calcestruzzo destinato alla costruzione del Terzo valico. Gli altri 13 verranno invece ricollocati a tempo indeterminato, entro il 30 settembre, a cura di Cociv, prioritariamente presso il Consorzio stesso e in subordine presso i subappaltatori e/o subaffidatari dell’unione di imprese incaricate di realizzare il progetto dell’alta velocità/capacità tra Piemonte e Liguria.
Un accordo sofferto, ma frutto dell’unione di una comunità intera, con la popolazione di Arquata che per otto giorni ha portato i viveri ai lavoratori in assemblea. 

LE ULTIME NOTIZIE
Siena - Alessandria

Duello tra Nicco e Iapichino: una gara di buona intensità al 'Franchi' anche per il centrocampista

'Con un pizzico di fortuna avremmo potuto vincere'

24 Settembre 2017 alle 21:11

Non accorcia sulla prima, l'Alessandria, ma almeno non perde contatto dal Siena, che resta comunque ...

Sta stretto il pari all'Alessandria dei cambiamenti

Stellini ha seguito l'ultimo quarto d'ora in tribuna, dopo l'espulsione, insieme al ds Sensibile

calcio

Grigi: tanti cambiamenti, sta stretto il pari 

24 Settembre 2017 alle 18:44

La scossa c'è stata. Non ancora da 3 punti, e la classifica resta molto povera. Ma l'Alessandria, a ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati