Basket

Derthona, la striscia di vittorie si ferma a Biella

A 8 secondi dalla sirena il canestro decisivo (80-78) di Ferguson

Biella - Derthona

Derthona basket non sale sull'ottovolante: vince Biella

L’ottava vittoria consecutiva per il Derthona non arriva. Ma il numero otto ha lo stesso un’importanza cruciale nel derby vinto da Biella 80-78. Perché il canestro decisivo di Jazzmar Ferguson arriva, appunto, a 8” dalla sirena. La striscia di vittorie della squadra di coach Demis Cavina si ferma a quota 7 al Forum. Il derby piemontese finisce nelle mani dell’Angelico (che va 2-0 negli scontri diretti), ma i leoni tornano a casa con tante certezze e tante conferme. Derthona che resta secondo in classifica (vista la sconfitta di Legnano), ma a -6 da Biella che ipoteca il primo posto della regular season. Adesso, dopo la sosta per la Coppa Italia, la volata finale con 7 partite da giocare e la possibilità (già dall’11 marzo contro Scafati) di tornare al Pala Oltrepo’ di Voghera.
La partita. Biella senza De Vico (assenza che pesa). Tortona prende subito il comando delle operazioni. Il primo break del Derthona arriva con una bomba di Cosey che regala il 14-8. I Leoni mantengono il vantaggio nonostante da parte opposta ci sia un Hall molto ispirato (8 punti nei primi 10’). Al primo stop perfetto equilibrio sul 23-23.
Biella prova a sorpassare ad inizio secondo quarto (29-25). Il Derthona reagisce con Alviti e Ricci e grazie anche al primo canestro di Greene chiude all’intervallo sul 46-42.
Ancora equilibrio in avvio di terza frazione. Cosey si accende e replica alla coppia Hall- Wheatle. Al 30’ 63-62 per il Derthona.
L’inerzia resta contesa anche nell’ultima frazione. A 4'40” dalla sirena i leoni provano a fare il break decisivo (71-66). Ferguson diventa protagonista con cinque punti consecutivi che riportano ancora in parità la gara (73-73). A un minuto dalla fine con il Derthona sopra di un punto, l’ex Venuto spende il bonus e manda Cosey dalla lunetta. Le mani dell’americano non tremano (78-75). Udom segna da tre. Il tiro di Ricci che sbatte sul secondo ferro. A otto secondi dalla fine la magia di Ferguson regala il derby a Biella.


Angelico-Orsi 80-78
(23-23, 42-46, 62-63)
Angelico Biella: Ferguson 14, Hall 17, Massone, Venuto 10, Pollone L. 7, De Vico, Udom 10, Pollone M., Wheatle 5, Rattalino, Tessitori 17, Pasqualini. All.: Michel Carrea
Orsi Tortona: Greene 14, Cosey 21, Alviti 7, Ricci 16, Sanna, Taverna, Conti, Mascherpa, Ricci 16, Garri 11, Apuzzo, Cucci 9. All.: Cavina

LE ULTIME NOTIZIE

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati