Giovedì 14 Dicembre 2017

Calcio

Mezavilla - Marras in 60 secondi: Olbia ko, tre punti fondamentali

Grigi in affanno nel primo tempo, tre occasioni per i sardi. 40' con l'uomo in più, ma il terzo gol non arriva

Alessandria Olbia

Di testa, in torsione, Mezavilla rimette in equilibrio la gara

Tutto come prima, ma con una gara in meno. Nel giorno in cui i Grigi fanno 13, tredicesimo successo in casa, dove si sta costruendo il salto di categoria. Bastano dieci minuti fatti bene, nel finale del primo tempo, all'Alessandria per cambiare l'inerzia della partita, complicata dal vantaggio dell'Olbia. Un micidiale uno - due, in poco più di un minuto, di potenza con Mezavilla, di classe con Marras, riporta il risultato dalla parte dei Grigi. Che, nella ripresa, gestiscono senza accelerare, nonostante l'uomo in più per quasi 40 minuti. Di nuovo una fiammata nel finale, tre palle per il tris: la certezza sono tre punti, il fortino che resiste, la Cremonese che resta a -4.

LE SQUADRE
Cambia la difesa dell'Alessandria, al 50 per cento: torna Gozzi, a far coppia con Piccolo, e Celjak riprende il suo posto a destra, smaltito il virus, e Barlocco a sinistra scontata la squalifica. A centrocampo Mezavilla titolare al fianco di Cazzola, e Iocolano che riparte titolare dopo due gare. Sestu c'è, ma solo in panchina. L'Olbia è rimodellato dal nuovo tecnico Tiribocchi, con un più protettivo 5-3-2.
LA PARTITA
Sardi che scelgono di proteggersi molto, ma al 6', su una ripartenza, di Piredda che salta Gozzi, Cotali cerca l'angolino basso, ma Vannucchi respinge di pugno. Cambio di campo e doppia opportunità, prima con Bocalon, che si gira in area, ma non riesce a colpire come vorrebbe e, sulla ribattuta, Barlocco incrocia, ma sul fondo. Ma il miracolo vero Vannucchi lo fa al 17' su Ragatzu, col braccio di richiamo neutralizza un sinistro a giro destinato in rete. Ma al 22' i sardi segnano: ancora Ragatzu, tenuto in gioco da Gozzi, infila 'Igli' con un tiro che carambola sul palo ed entra. Alessandria impiega qualche minuti a riprendersi, poi, al 33', segna, con Bocalon che ribadisce in rete un cross di Marras che, però, è in posizione irregolare, subito segnalata dall'assistente. Ma i Grigi ci credono e in 60 secondi ribaltano la gara: al 42' su punizione di Iocolano, torsione di Mezavilla ch, do testa, anticipa tutti, compagni e avversari e infila Ricci. Meno di un minuto, dopo un angolo non sfrttato dall'Olbia, ripartenza centrale, orchestrata da Gonzalez, che scarica sinistraMarras, sinistro incrociato e l'Alessandria torna padrona della gara.
Al 10' della ripresa i Grigi hanno l'uomo in più, perché Quaranta, in pochi minuti, rimedia due gialli. Ma, nonostante la superiorità numerica, il risultato resta sempre in bilico, pur senza che l'Alessandria rischi mai. La prima conclusione verso la porta difesa da Ricci al 41', Marras allarga a sinistra per Iocolano, che tocca all'indietro per Nicco, sinistro secco dal limite, palla che sfila vicinissima al palo. Al 44' la palla del 3-1 è sui piedi di Evacuo, dal vetrice sinistro dell'area, che passa di pochissimo sulla traversa. Nel recupero, una ripartenza di Gonzalez dà a Nicco la palla del sigillo personale, il diagonale esce di poco. Brivido negli ultimi secondi: tre punti di carattere. Quello che serviva

Alessandria - Olbia 2-1
Alessandria (4-4-2): Vannucchi; Celjak, Gozzi, Piccolo, Barlocco; Marras (45'st Sosa), Cazzola, Mezavilla (22'st Nicco), Iocolano; Gonzalez, Bocalon (16'st Bocalon). A disp.: La Gorga, Manfrin, Rosso, Fischnaller, Sestu, Branca, Nava. All.: Braglia
Olbia (5-3-2): Ricci; Pinna, Dametto, Pisano, Quaranta, Cotali; Feola, Geroni (30'st Senesi), Piredda; Kouko (16'st Capello), Ragatzu (41'st Ogunseye) . A disp.: Deiana, Murgia, Van Der Want, Tetteh, Benedicic. All.: Tiriboccti
Arbitro: Strippoli di Bari
Assistenti: Magri di Imperia e Margheritino di Savona
Reti: pt 22' Ragatzu, 42' Mezavilla, 43' Marras
Note: Giornata di sole, terreno buono, spettatori: 3500 circa (1660+- 1620) Espulso Quaranta al 10'st per somma di ammonizioni. Ammoniti: Geroni , Quaranta per gioco falloso Angoli: 8-2 Recupero: pt 1', st 4'

LE ULTIME NOTIZIE
Alessandria Albinoleffe

Il rigore decisivo di Michele Marconi: vale il 7-6 e i quarti di finale, quasi 20 anni dopo

Al decimo rigore
va avanti l'Alessandria

13 Dicembre 2017 alle 23:43

Alessandria - Alessandria 7-6 (2-2) Marcatori: st 16' Montella rig, 33' Casasola, 35' Gonzalez, 47' ...

Caccia al posto per trasporti e latte fresco

I nuovi bus, già circolanti, di Amag Mobilità

Retroscena

Caccia al posto per trasporti e latte fresco

12 Dicembre 2017 alle 11:12

Non si sa quanto il piatto sia effettivamente ricco, ma che molti in questo ci si vogliano ficcare ...

I VIDEO

nome_sezione

APPUNTAMENTI

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati