Amag Ambiente

I detenuti nascondono cellulari, cartina del porto di Genova e di altre località liguri

La magistratura apre un'inchiesta. La perquisizione martedì: quaranta persone prestano servizio insieme agli operatori (ogni giorno a gruppi di quattro)

I detenuti nascondono cellulari, cartina del porto di Genova e di altre località liguri

Perquisizione a sorpresa ieri negli spogliatoi di Amag Ambiente. Obiettivo? Il controllo dei luoghi dove sono soliti prestare servizio i detenuti. E la sorpresa non si è fatta attendere. Per la precisione, sono stati trovati quattro cellulari nascosti all'interno del quadro elettrico e dietro i termosifoni. Non solo. Qualcuno deve aver occultato anche una  piantina del porto di Genova e informazioni dettagliate su altre località liguri. Oltre a un duplicato di una chiave. A cosa servivano i telefoni? Chi li ha nascosti? Perché qualcuno ha stampato e poi messo al riparo da occhi indiscreti i documenti del porto e di altre cittadine della vicina Liguria? Preparavano la fuga? O forse altro? Sono domande a cui dovranno trovare una risposta gli inquirenti. L'azione è stata eseguita dagli agenti della Polizia Penitenziaria. Dagli ambienti del carcere confermano il controllo, che ha avuto esito positivo, e null'altro. Ma il problema rischia di avere una eco che valica i confini della nostra provincia. Sulla base di una convenzione firmata con l'amministrazione comunale e l'azienda di raccolta rifiuti, una quarantina di reclusi prestano servizio di volontariato per le strade alessandrine. Ma anche in Amag Ambiente, a gruppi di quattro. La perquisizione ha interessato anche gli armadietti che i detenuti utilizzano insieme ai dipendenti, e tutti i luoghi a cui hanno accesso. Sempre in base alla convenzione, a vigilare su di loro sono i tutor di Amag. La documentazione è al vaglio della magistratura.

LE ULTIME NOTIZIE
Bambini in gita su bus fuori regola

Il mezzo sequestrato dalla Stradale

Sull'A26

Bambini in gita su bus fuori regola

21 Agosto 2017 alle 13:47

Il piccolo scuolbus di una associazione culturle di Genova, proveniente da una gita alla piscina ...

I VIDEO

nome_sezione

WEB EDICOLA

sfoglia

abbonati